Home

19 NOVEMBRE 2017 Pettinengo (BI)

Due titoli regionali corsa in montagna: Stefano Velatta e Debhora Li Sacchi

Caro 2017 quest’anno mi hai regalato 5 titoli italiani il pb in maratona l onore di aver corso sl fianco di Calcaterra per 65km ed ora anche il titolo regionale di corsa in montagna non potrei chiedere di più però vedi tu c è ancora dicembre…grazie alla mia società Olimpia runner e Clelia la mia coach


19 NOVEMBRE 2017 Pettinengo (BI)

OLTRE 450 ATLETI PER IL BALCONE:
UN GRANDISSIMO SUCCESSO LA 4ª EDIZIONE

4° Il Balcone del Biellese Trail – Ordini di arrivo (1)

I numeri sono eloquenti: oltre 450 atleti al via della 4ª edizione del “Balcone del Biellese Trail”, organizzato questa mattina a Pettinengo da Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo, con la collaborazione dell’Asd Pettinengo e del Comune di Pettinengo.

Tre tipi di percorso: il durissimo “large” di 37 chilometri, partecipato da una settantina di trailer; l’impegnativo “medium” di 21 chilometri, che ha raccolto il maggior numero di adesioni, vuoi anche per la sua valenza di prova unica del Campionato Regionale Trail Fidal; il piacevole “small” di 8 chilometri che raccolto anche tanti atleti non tesserati che hanno voluto misurarsi in una corsa in natura in una bellissima zona del Biellese.
Tanto sterrato, tanti boschi da attraversare, tante impegnative salite e altrettanto laboriose discese, qualche ammaccatura susseguente a imprevedibili capitomboli e alcuni errori di percorso, nonostante la presenza di numerosi cartelli e segni indicatori e di molti volontari sul percorso. Ottimo il “terzo tempo” con i prodotti dell’eccellenze biellesi Menabrea, Patti, Lauretana e Botalla, nonché con l’ottima polenta-salsiccia-gorgonzola offerta a tutti i partecipanti nel tepore della palestra comunale di Pettinengo. Tanti i premi assegnati grazie alla partnership con le aziende Microtech, Patti, Eurometallica (golden sponsor), Tessitura Delpiano, Farmcompany e Cabbia (silver sponsor).

PRIMO SUCCESSO PER JACOPO MUSSO NEL K8
PER BARBARA MERLO E’ LA SECONDA VITTORIA

Partiamo dal trail “small”, 8 chilometri con un dislivello di 400 metri. Non è riuscito a completare il suo personale tris Alessandro Mello Rella: il biellese dell’Atletica Saluzzo, vincitore delle due ultime edizioni, ha chiuso al secondo posto assoluto col tempo di 34’44”. Vittoria per Jacopo Musso del Vittorio Alfieri Asti col tempo di 34’31”. Al terzo posto Massimiliano Barbero Piantino (35’45”), il cui nome non passerà però alla storia e non sarà inserito nell’albo d’oro in quanto iscritto come “non competitivo”. Terzo gradino del podio dunque per Silvio Gambetta del Boggeri Arquata (36’37”).
In ambito femminile primo gradino del podio per Barbara Merlo dello Splendor Cossato che infila così la seconda vittoria su questa distanza dopo quella del 2014: 43’36” il suo tempo finale. Al secondo posto Rosetta La Delfa del Gaglianico 74 al traguardo in 44’03” e al terzo Sonia Destro dello Zegna in 44’55”.

ENZO MERSI IMBATTIBILE NEL K21: FA POKER
DEBHORA LI SACCHI PER LA PRIMA VOLTA VINCITRICE
VELATTA E LI SACCHI CAMPIONI REGIONALI

Taglia “medium”, 2 chilometri e circa 1050 metri di dislivello: Enzo Mersi non si fa attendere e scrive per la quarta volta il suo nome nell’albo d’oro della manifestazione. Quest’anno il pollonese dell’Atletica Monterosa Fogu chiude in 1h29’18” con un piccolo errore di percorso che poteva costare caro considerando la caratura del pià immediato inseguitore: al secondo posto, infatti, conclude l’ultramaratoneta pluricampione d’Italia Stefano Velatta (Olimpia Runners) con un distacco di soli 41 secondi e un po’ di paura dopo un rovinoso capitombolo. Terzo è Vincenzo Ambrosio (Dragonero) al traguardo in 1h32’12” mettendo in fila altri due biellesi, ovvero Carlo Torello Viera (Genzianella) e Fabio Bosio dell’Olimpia Runners.
La maglia di campione regionale assoluto finisce indosso a Velatta essendo Mersi tesserato per società valdostana; argento per Ambrosio e bronzo per Torello Viera.
In ambito femminile vittoria e titolo regionale per Debhora Li Sacchi dell’Olimpia Runners al traguardo in 1h47’59” con un vantaggio di circa 30 secondi su Chiara Giovando dell’Atletica Monterosa. Sul terzo gradino del podio Eufemia Magro (Dragonero) arrivata in 1h51’14”. A seguire Anna Caporusso della Uisp Avis Ivrea (1h56’44”) e la vercellese Silva Szego (Atl. Vercelli, 2h03’25”). Sul podio regionale, dunque, oltre a Li Sacchi anche Magro e Szego.

IVAN CAMURRI E MONICA MOIA
SONO I PRIMI VINCITORI DEL K37

Taglia “large”, 37 chilometri e ben 1505 metri di dislivello. In ambito maschile vince uno dei grandi nomi del trailer piemontese, il valsesiano Ivan Camurri, tesserato Gsa Valsesia: il suo tempo è di 3 ore 12 minuti e 20 secondi. Poi un “buco” enorme: il gruppo in lotta per il secondo posto formato da cinque atleti, infatti, ha sbagliato strada allungando di circa 5km. Sale sul secondo gradino del podio, dunque, Matteo Frezzato dell’Atletica Candelo col tempo di 4h01’24”, mentre terzo è Davide Bordonaro dell’Atletica Vercelli col tempo di 4’08’57”.
Tra le donne successo per Monica Moia dell’Asd Bognanco col tempo di 4’15’04 che di fatto beneficia dell’errore di percorso di Agnese Valz Gen (anche lei nel gruppetto sopracitato): la biellese taglia al secondo posto in 4h32’07” dopo aver dominato sino al 25° chilometro circa. Sul terzo gradino Giulia Magnesa dell’Atletica Casone Noceto al traguardo in 4h44’01”.

 


12 – 11 – 2017. Castellengo

Grande sucesso per la 14° dell’Ysangarda Trail nel comune di Castellengo, con arrivo su nel castello con un ultimo strappo in salita di di circa 400 metri. Domani sera alcune foto partenza e arrivo.

Ysangarda Trail La 30 km per Minoggio e Moia – La 19 km per Nicolo e Cravello – La 10km per Simone Borri e Matilde Bonino.

Class km 30:

1° Cristian Minoggio1h49’43”.
2° Stefano Velatta1h51’12”
3° Adriano Zucco 2h01’50”.

1° Monica Moia 2h23’57”.
2° Silvia Borgesio 2h31’50”
3° Marta Poretti in 2h34’48”.

—————————————-
Class km 19:

1°Andrea Nicolo 1h11’55”.
2° Ivan Camurri 1h12’53” .
3°Enzo Mersi 1h13’07”.

1°Barbara Cravello 1h27’35”.
2° Miriam Di Vincenzo 1h27’45”.
3°Selena Bernardi 1h29’15”.

—————————————-

Class 10km:

1° Simone Borri
2°Rubens Grosso
3° Salvatore Saia.
4° Emiliano Dipalma.

1° Matilde Bonino
2° Federica Pozzo
3°Francesca Arcari.

 


11 Ottobre 2017 –  Vaprio d’Agogna 

E così si è chiusa anche la prima tappa di questa diciottesima edizione del poker del cross,il tempo è stato ancora una volta clemente riservandoci una bellissima giornata , è stato bello come al solito ritrovare tantissimi amici che oramai ci seguono dalla prima edizione..tutti gli amici della sponda lombarda, Caddese, Genzianella, Gsa Valsesia che ci portano sempre tantissimi atleti…a vincere è stato Marco Giudici che in futuro ne sentiremo parlare sempre di più…. seguito da Dengio Fabietto (De Angeli) e Bossone Giuliano , tra le donne debutta vincendo la brava Federica Poletti seguita dalla campionessa di corsa in montagna Paola Varano e da Giada Licandro..ringraziamo le nostre belle miss Michelle Gnoato e Miriana Gnoato e il nostro collaboratore speaker il mitico Davide Daccò..seguite in questi giorni il sito www.oleggio2000.it dove potrete vedere i servizi fotografici dell’amico Carlo Bolla e di Barbieri Arturo e la classifica gara e poker che comprende i non competitivi..grazie a tutti da tutti noi e ci vediamo il 26 Dicembre a Bedisco.


22 Ottobre 2017 Gaglianico

IL GIRO DELLE CASCINE SI TINGE D’AZZURRO CON QUAZZOLA e ROFFINO

Il valsesiano e la biellese sono i vincitori della 44esima edizione della corsa organizzata dal Gaglianico 74. Sul podio altri due biellese: Andrea Nicolo e Deborah Li Sacchi, entrambi terzi classificati.

Classifica Maschile. 1. Italo Quazzola (Atl. Noceto) 30’14’, 2. Francesco Carrera (Atl. Piemonte) 30’15”, 3. Andrea Nicolo (Ugb) 31’24”, 4. Marco Gattoni (Atl. Palzola) 31’36”, 5. Agostino Lanzo (Olimpia Runners) 32’10”, 6. Fabio Bosio (Olimpia Runners) 32’24”, 7. Andrea Motta (Atl. Canavesana) 32’51”, 8. Giordano Montanari (Daini Carate Brianza) 32’57”, 9. Fabrizio Riesi (Splendor Cossato) 33’34”, 10. Edoardo Mello Rella (Ugb) 33’44”.

Classifica Femminile. 1. Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) 34’27”, 2. Mastewal Ghisio (Atl. Canavesana) 36’13”, 3. Debhora Li Sacchi (Olimpia Runners) 36’22”, 4. Federica Poletti (Sport & Sportivi) 37’17”, 5. Miriam Di Vincenzi (Uisp Cafasse) 38’55”, 6. Elisa Almondo (Bra) 38’56”, 7. Selena Bernardi (Biella Running) 39’59”, 8. Alice Gattoni (Ugb) 40’34”, 9. Clara Defilippi (Atl. V) 40’47”, 10. Rosetta La Delfa (Gaglianico 74) 41’08”.

Per tutte le info e alcune foto  visita il sito: www.biellacronaca.it


15 ottobre 2107 Pettinengo

47°edizione del   Giro di Pettinengo Daniele Meucci si classifica in 3 posizione con il tempo di 28’02.  Al 6° posto una grande Valeria Roffino chiude con un tempo di 13’06.

 

—————————————————————————————

Vince l’etiope   Yasin Haji Hayato in  27’56  e la  kenyana  Daisy Jepkemei  in 12’03

Altri servizi con classifiche  e  foto le trovi su: 

Other services with leaderboards and photos can be found on:

Bio  Correndo   

biellacronaca sezione sport 


14 ottobre 2017 Biella

La Carica dei mille… grande successo per questo miglio di Biella tra gli studenti e atleti.

Per tutte le foto clicca qui…

For all the photos click here….

Per il podio maschile vince il il ceco Viktor Sinagl ferma il cronometro in 4’15  –   2°  Hicham Amgar 4’16  –  3° Yasin Hayato Haji  – 4’17

Podio femminile prima Daisy Jepkemei ferma il cronometro in  4’41 – 2°Eilish McColgan in 4’46 – 3°Moira Stewartova in 5’16


08 ottobre 2017 Verrone

Vincono la 6°  Percorso Natura Parco delle Baragge  Alberto Bagnasacco  –  Valentina  Menonna, oltre 150 i presenti per ultima gara del Gran Prix delle non Competitive

1° Alberto Bagnasacco – 2°Andrea Martini – 3° Davide Caser

1°Valentina Menonna – Rosetta la Delfa pari merito con Antonella Manfrinato


COMUNICATO STAMPA FINALE 100 Km delle Alpi

Esordio vincente alla 100 km delle Alpi per Enrico Maggiola, Benvenuti Elisa (Rimini Marathon) e anche per Foglizzo, per la prima volta sede del traguardo della corsa.

Il triestino, tesserato della podistica Atletica Fiamma Trieste, ha chiuso la sua fatica in 7 ore 44 minuti e 57 secondi, mentre la riminese Elisa Benvenuti, della Rimini Marathon, ha fermato le lancette del cronometro a 9 ore 16 minuti e 4 secondi.

 

Sfumata invece la possibilità per il biellese Stefano Velatta di essere il primo vincitore della 100 km delle Alpi, a iscrivere per due volte il proprio nome nell’albo d’oro. Infatti ad una manciata di chilometri dal traguardo, esattamente alle porte di Candia, quando il biellese viaggiava ad una media da record della corsa, un’improvvisa crisi di crampi lo ha costretto al ritiro quando il vantaggio sugli inseguitori era ormai abissale.

Tra gli uomini seconda Piazza per il livornese Lombardi Marco Atletica Libertas Runners Livorno che alla sua seconda apparizione alla 100 km per le Alpi dopo quella del 2013, conclude nuovamente al secondo posto in 7 ore 49 e 24, terzo Castriotta Filippo (Barletta sportiva) staccato di quasi un’ora.

Tra le donne secondo posto di Di Stefano Daniela della ASD Corricastrovillari in 9 ore 32 e 40 e terza Corradini Eleonora del GS Bancari romani in 9 ore 52minuti 11 secondi.

E’ stata una gara avvincente quella maschile, dove fino alla discesa verso Lessolo il gruppetto dei contendenti che viaggiava a vista, era composto da cinque atleti tra i quali Stefano Romano e Daniele Gaido entrambi poi ritiratisì lasciando Lombardi e Maggiola, già vincitore lo scorso kuglio della 100 Km di Asolo, con Velatta in fuga solitaria, fino a quel momento a contendersi la piazza d’onore.

Non sono state da meno le donne che hanno dato vita ad un continuo avvicendarsi al comando della gara fino all’ingresso in Mercenasco, dove gli ultimi chilometri hanno sancito chi a quel punto aveva riservato le energie necessarie per sbarazzarsi della concorrenza.

E’ stata molto bella anche la cornice, d’altronde la scelta di Foglizzo da parte degli organizzatori non è un caso vista la spiccata vocazione podistica del comune canavesano dove da 45 anni si corre la 4 giorni internazionale di Foglizzo.

Parole di soddisfazione sono state espresse dai vincitori intervistati sulla linea del traguardo e anche parole di apprezzamento per il nuovo percorso che ha incontrato il gradimento di molti. In particolare significative quelle di Marco Lombardi che arrivò secondo nel 2013 al traguardo di San Vincent, esattamente nella posizione conseguita ieri sulla Finish line di Foglizzo e dunque titolato ad esprimere un giudizio sui due percorsi. Marco è stato prodigo di parole di elogio per l’organizzazione e per il percorso che sabato ha regalato a tutti oltre alle bellezze naturali e d’arte del territorio, un tramonto da cartolina.

A testimonianza della validità del percorso, da segnalare come entrambi i vincitori abbiamo fatto segnare il PB sulla distanza.

Enrico Maggiola ha poi anche svelato parte del proprio modello di allenamento: “Certi giorni prendo il treno, vado a Udine e poi torno di corsa a casa (Trieste nda) così faccio un’ottantina di Km”

La macchina organizzativa con la nuova partenza in Piazza Castello e dunque impegnata a trasferire gli atleti fuori dal centro urbano di Torino lungo un nuovo percorso, ha dato prova di efficienza. Certo per il futuro ci saranno dettagli da migliorare ma in conclusione la 100 km delle Alpi è stata promossa a pieni voti.

Soddisfazione espressa anche dal sindaco di Foglizzo Fulvio Gallenca padrone di casa, alla cerimonia di premiazione, alla quale hanno partecipato anche: l’assessore regionale allo sport Giovanni Maria Ferraris e Roberto Podio, assessore allo sport della Città di Caluso in rappresentanza dei comuni attraversati.

Enzo Caporaso coordinatore dell’evento ha invece speso parole di elogio per le centinaia di volontari che si sono alternate durante il corso delle oltre 18 ore occorse all’ultimo atleta, giunto al traguardo (Romano Barlascina, Marciatori Varese, classe 1940), che hanno permesso di garantire a tutti i partecipanti una adeguata assistenza e accoglienza, prima di dare l’appuntamento per la IV edizione, fissato per ottobre 2018.

 


 

07 – 10 – 2017 Biella ( chiavazza )

Tutto bene per la 1° edizione RunDays Decathlon Biella di km 4,30, tutti  i circa 100 pettorali andati a ruba in pochi giorni, oltre anche 20 atleti non iscritti sono parti quindi un totale di 120 circa.., un successo inaspettato per i dirigenti del negozio sportivo di Chiavazza, un bel ristoro finale con diversi tipi di prodotti per la corsa , per i primi 3 arrivati un omaggio offerto da Decathlon Biella alla prossima corsetta.

A breve alcune foto qui…

1° Massimiliano Barbero Piantino – 2° Alessio Menonna –  3°Sergio Testore.


01 – 10 – 2017 Biella

Vincono la 8° edizione 2 Carceri  Biella:  Agnolin e Bonino 

 

Christian Agnolin si è aggiudicato l’ottava edizione della “2 Carceri” precedendo un quartetto regolato in volata da Edoardo Russo. Tra le donne ha primeggiato Matilde Bonino. Quasi 220 iscritti 22 dei quali bambini hanno partecipato questa mattina alla “2 Carceri” corsa valevole per il Gran Prix delle non competitive di Claudio Canatone. La gara, ottava edizione, è organizzata dalla Uisp di Biella in collaborazione col Comune, Protezione Civile e con il Dipartimento Amministrazione Penitenziaria del Ministero della Giustizia per finanziare le attività sportive dei detenuti della casa circondariale di Biella. Il percorso è quello classico degli anni scorsi con partenza da via dei Tigli davanti al penitenziario e salita verso il piazzo dove in passato era sito il carcere cittadino. Da qui il nome della gara. L’arrivo è poi ancora in via dei Tigli dopo circa 6 chilometri. Ha vinto Christian Agnolin del Gac Pettinengo con il tempo di 22’14”. Per il secondo posto è stata battaglia vera: allo sprint l’ha spuntata Edoardo Russo (22’27”) davanti a pari merito Luca Occhilupo e Samuele Osti (22’28”). Al quinto posto si è classificato Michele Alciato (22’50”). In campo femminile bella vittoria della giovanissima Matilde Bonino, Bugella Sport, in 25’31” davanti a Rosetta Ladelfa (25’59”) mentre al terzo posto è giunta Elisa Travaglini (26’11’). Concludono i primi cinque posti Eleonora Megna (26’54”) quarta e Daniela Ramella (27’17”) quinta. Gli atleti sono stati preceduti dalle staffette in moto della Polizia Locale, Polizia Penitenziaria e del gruppo Shot Gun. Al termine è stato offerto un ricco ristoro.

Fulvio Feraboli

Servizio e altre foto su: biellacronaca.it

Foto servizio di biellaedintorni.it

© Riproduzione Riservata

 


24-09-2017  Biella
Oltre 700 alla Corsa della Speranza

Giornata di sole, ideale per lasciare la propria impronta a questa edizione organizzata dal Fondo Edo Tempia per il sostegno alla ricerca oncologica

Foto servizio di biellaedintorni.it

Partecipare per raggiungere tutti insieme lo stesso obiettivo: sconfiggere il cancro. E così questa mattina in piazza Vittorio Veneto a Biella erano oltre 700 i partecipanti che hanno lasciato la lor impronta alla “Corsa della speranza” organizzata dal Fondo Edo Tempia. Questa è la classica gara dove è fondamentale partecipare ma questo non vuol dire che non ci sia un primo classificato. E infatti Alberto Bagnasacco si è aggiudicato la corsa di 5 chilometri davanti a Edoardo Russo e Omar Zanetti, In campo femminile Rosetta Ladelfa ha battuto Ludovica Megna, seconda, e Eleonora Megna la terza. Il ricavato della manifestazione sarà interamente devoluto ai progetti di ricerca del Fondo Edo Tempia, che da anni si occupa di prevenzione primaria e che promuove l’educazione alimentare e l’attività fisica nelle scuole. Grazie alla generosità dei biellesi sono stati raccolti, nelle passate edizioni, preziosi fondi tutti investiti in progetti di ricerca e prevenzione.

Prima della corsa o passeggiata degli adulti i protagonisti sono stati i bimbi fino a 12 anni ad essere protagonisti. Una mattinata di festa, di speranza, di 700 impronte, un vero inno alla vita.


© Riproduzione Riservata

www.biellacronaca.it


23 Settembre Pollone –  Biella

CorriBurcina a D’Onofrio e Banfo

 

130 runners al via per la corsa di oggi pomeriggio intitolata a Marco Barberis e incasso devoluto all’Associazione Immunodeficienze Primitive onlus

La Burcina per qualche ora ha indossato scarpe da runners e magliette colorate ospitando 130 atleti tra giovanissimi e adulti. Ha vinto Danni D’Onofrio mentre tra le donne ha prevalso Simona Banfo.

Andrea Bello e Alberto Barberis, in collaborazione col Biella Running, sono stati gli organizzatori dell’edizione 2017, gara podistica autorizzata Fidal di 4 chilometri all’interno del bellissimo parco biellese. Prima del via come consuetudine grande competizione nella gara dei più piccoli, un giro da 1350 metri. Poi alle 17 lo start per gli adulti. Gara combattuta fin dai primi metri e la corta lunghezza del percorso ha praticamente fatto sprintare in diversi. A vincere è stato Danni D’Onofrio davanti a Matteo Chiorboli e Alessandro Mello Rella. Peccato per Matteo che proprio ad una decina di metri dall’arrivo, per evitare qualche persona sul percorso, è inciampato findendo a terra. In campo femminile bella vittoria di Simona Banfo davanti alla sempre combattiva Angelica Bernardi e Daniela Ramella.

La giornata ha avuto anche una grande valenza benefica. Il ricavato, infatti, verrà devoluto all’AIP, l’Associazione Immunodeficienze Primitive onlus, in ricordo di Marco Barberis a cui è intitolato l’evento. Un appuntamento sportivo, dunque, con il fine di sensibilizzare tutti per le malattie rare di origine genetica legate al sistema immunitario.

 

Si ringrazia per articolo: www.biellacronaca.it
Fulvio Feraboli

© Riproduzione Riservata


22 Settembre 2017 Biella

Grande partecipazione per il 12° Trofeo San Maurizio 2017. Circa 240 presenti.

1°Paolo finesso e Luca Valz 17.50 Primi a pari merito.

2°Elvio Vinzio 18.30

3°Michele alciato

4°Alexander . coen

Podio Donne

1°Li Sacchi Debora 20.00

2°Letizia Zaninetti 21.21

3°Clara de Alberto 21.39

4°Rosetta la Delfa 21.40

 

 


Allenamento collettivo dei Tapa Run Biella di 6 km, prova scarpe hoka grazie a Biella Sport, birra Menabrea, formaggi Botalla e grissini Patti a volonta !!! OFFERTO dai TAPA RUN BIELLA

Attenzione…..

Ritorna il classico allenamento mattutino..

Vi Diamo appuntamento per il 21 Ottobre a Biella per allenamento collettivo di 5 km, ritrovo ore 06 e partenza ore 6,15 vicino edicola e parcheggio stadio di biella. Seguira’  volantino ciao.


17 settembre 2017 Vigliano Biellese

Un gran numero di atleti al via per la 4° edizione  corsa di San Michele a vigliano

Vincono Pisani e Di Vincenzo 

Primo: Alessandro Pisani Atletica Candelo  –  2° pari merito Marco Deusebio e Gentile  –  3°e Alexander Coen

Donne: 1° Miriam Di Vincenzo  Vittorio Alfieri Asti  – 2°  Simona Banfo  – 3° Tiziana Borri

  

 


17 settembre 2017 Campiglia Cervo
La Cursa ‘d San Giuan di Campiglia.. La prima edizione  vincono: Andrea Nicolo / Clara De Filippi.

Ecco i podi:

1°Andrea Nicolo Ugb –  2° Paolo Finesso dell’Atletica Valsesia – 3° Christian Agnolin Gruppo Amici Corsa Pettinengo

1°Clara De Filippi Atl.Valsesia  – 2° Rosetta La Delfa As Gaglianico 1974 –  3° Tiziana Borri Biella Running


15 Settembre 2017 Biella

14-15 OTTOBRE 2017
DUE GIORNI DI GRANDISSIMO SPETTACOLO
Ad un mese esatto dall’evento Claudio Piana e lo staff di Biella Sport Promotion e e Gac Pettinengo regalano le prime emozioni in vista del doppio appuntamento rappresentata dal Miglio di Biella e dal Giro di Pettinengo. Emozioni per gli appassionati di atletica che potranno vedere all’opera ancora una volta personaggi di altissimo livello mondiale.

IL PRIMO NOME E’ UNA STELLA MONDIALE
Il primo colpo riguarda una donna: sarà in gara in entrambe le manifestazioni la scozzese Eilish McColgan, atleta classe 1990 presente alle ultime due edizioni dei giochi olimpici, nel 2012 a Londra e nel 2016 a Rio de Janeiro. Nata a Dundee è una specialista del mezzofondo dai 1500 ai 5000 metri, nonchè delle Siepi. A marzo a Belgrado ha conquistato la medaglia di bronzo indoor ai Campionati Europei sui 3000 metri correndo in 8’47”43, mentre a luglio al mondiale di Londra ha terminato al 10° posto sui 5000. In questo periodo è in grandissima forma: i suoi personali infatti sono stati tutti ottenuti nell’ultimo mese: 4’01”60 sui 1500, 8’31”00 sui 3000 e 14’48’49” sui 5000. Domenica ha corso a New York la “New Balance 5th Avenue Mile” il miglio della 5ª strada, chiudendo al 5° posto assoluto col tempo di 4’20” a 3 secondi dalla vincitrice l’americana Jenny Simpson.
Eilish è figlia d’arte: la mamma Elizabeth Linch-McColgan è stata campionessa mondiale sui 10000 a Tokyo nel 1991, argento e bronzo ai mondiali di Cross, nonché argento ai Giochi Olimpici di Seoul sui 10000 e oro nella mezzamaratona mondiale nel 1992 a Newcastle. Ha vinto anche la Maratona di New York nel 1991, quella di Londra nel 1992 e quella di Londra nel 1996.

Eilish McColgan

 

LA BENIAMINA DI TUTTI I BIELLESI
Confermata al via a Pettinengo anche la beniamina di casa, Valeria Roffino, portacolori delle Fiamme Azzurre: la biellese ha questa gara nel cuore e in ogni stagione la inserisce nel suo percorso agonistico. Lo scorso anno salì sul terzo gradino del podio. Roffino, lo ricordiamo, è una delle atlete più titolate dell’atletica biellese: ben 15 medaglie d’oro giovanili, 3 universitarie e 3 assolute, l’ultima lo scorso 1° luglio quando salì sul primo gradino del podio a Trieste sui 5000 metri in pista.
UNA NAZIONALE AZZURRA
Con lei anche un’altra atleta già vista a Pettinengo, ovvero la siciliana Silvia La Barbera, classe 1984, da quest’anno portacolori dei Carabinieri dopo essere stata per anni una delle bandiere del disciolto corpo della Forestale. Per lei in carriera 7 titoli italiani giovanili dal 1999 al 2006: lo scorso anno, invece, ha vinto il titolo italiano di Corsa Campestre.

I GEMELLI D’ORO DELLA CORSA IN MONTAGNA AZZURRA
In ambito maschile è già certa la presenza dei fratelli gemelli cuneesi Bernard e Martin Dematteis, lo scorso 30 luglio medaglia di argento a squadre al Campionato del Mondo di Corsa in Montagna, nonchè rispettivamente 7° e 12° nella classifica individuale. Anche loro di casa a Pettinengo, amati tantissimo dai runners biellesi e non solo.
QUALCHE INFORMAZIONE PRELIMINARE
SUL 26° CIRCUITO DI BIELLA…
Il Circuito Città di Biella è alla sua 26ª edizione e si svolgerà sabato 14 ottobre nel cuore della città con partenza ed arrivo nella rinnovata piazza del Duomo.

A contorno del “Miglio Internazionale Top” ad inviti previsto alle 14.35 per le donne (Trofeo Panificio Patti) e alle 15.10 per gli uomini (Gran Premio Botalla Formaggi), si svolgeranno come di consueto le staffette scolastiche delle medie inferiori e superiori che ogni anno convolgono centinaia di studenti delle scuole biellesi: lo scorso anno furono oltre 700 i partecipanti. Inizio previsto alle ore 14.10 sino alle 15.20 alternandosi al “Miglio Top”. Verranno assegnati i trofei Eurometallica, Microtech e Tessitura Delpiano (medie inferiori), Lauretana (medie superiori).

A seguire in collaborazione col Panathlon di Biella la camminata/corsa del Fair Play con istituzioni e associazioni, e poi la corsa “Sprint” riservata agli Special Olympics, Gran Premio Fondazione Cassa di Risparmio di Biella.

Alle 16.20, organizzate in collaborazione con il Biella Running, le prove conclusive ovvero la 2ª edizione del “Palio del Miglio”, manifestazione che tanto è piaciuta lo scorso anno e che nel 2017 apre anche a tutte le società Fidal/Eps di fuori provincia.
…E SUL 47° GIRO DI PETTINENGO
Domenica 15 ottobre per il Giro di Pettinengo, invece, l’edizione è la numero 47 e anche quest’anno la presenza di atleti di grandissimo livello è certa: lo staff è in dirittura d’arrivo per nomi di primissimo piano internazionale.

La formula è quella ormai collaudata e gradita dai partecipanti: si parte alle 9.30 con le prove giovanili del Trofeo delle Province “Memorial Meggiorin Ruru” aperto anche a selezioni di fuori regione. Si assegneranno i trofei Botalla Formaggi (Cadetti), Edilspe-Incip (Cadette), Microtech (Ragazzi), Lauretana (Ragazze), Panificio Patti (Esordienti A maschile), Biverbanca (Esordienti A femminile), Fondazione Crb Biella (Esordienti BC maschile), Eurometallica (Esordienti BC femminile). Il Trofeo delle Province sarà anche valido quale prova unica del Campionato Piemontese Individuale Giovanile di Corsa su Strada.

Alle 10.30 verrà dato il via alla gara maschile Master e Allievi, Memorial Cesare Bordini che da quest’anno, novià dell’ultim’ora, cambia il percorso scendendo ad una lunghezza di 4,5 chilometri su un tracciato che toccherà la parte alta del comune di Pettinengo e che sarà comunque impegnativo tanto quanto il precedente (seppur più corto di 2 km) con molti sali-scendi.

La gara femminile assoluta internazionale ospiterà anche le categorie Allieve-Junior-Promesse e tutte le Master: partenza alle 11.15 sul percorso collaudato di 4 chilomentri che assegnerà il Gran Premio Regione Piemonte.

Il gran finale alle 11.40 con la prova maschile internazionale, Gran Premio Regione Piemonte, Memorial Roberto Febbraio: il percorso è quello storico di 10 km con i soliti tre giri da compiere prima dell’arrivo al traguardo.


10 Settembre 2017 Biella

Stamattina in circa 666 atleti per la corsa denominata “Il biellese di corsa, corsa non comp. organizzata da  L’ Associazione Sclerosi Multipla di Biella ..  il biellese di corsa 2017

Queste erano le diverse partenze con arrivo alla stadio Comunale di Biella:

Alle ore 9 da Cossato (18.5km) / Valdengo (15km)  alle 9.30  Vigliano (11.7)  alle 10 Biella (4.4) Nella  Piazza Vittorio Veneto

Le foto degli arrivi allo stadio sono disponibili qui…


06 Settembre 2017. Candelo

 

7° Edizione Corri Corri per la solidarietà”  Coen e Di Vincenzo..  dall’Associazione Amici di Marco Bettin APS Onlus, il ricavato della serata sarà interamente devoluto in beneficenza.

Circa 110 i partenti su due lunghezze da 3 e 6 km. Gara non comp.. UISP

  

Per gli uomini: Alexander Coen 21,04  –  Valentino Osiliero 21,29  –   Enrico Alfisi 22,00

Per le donne: Miriam Di Vincenzo 21,56  – Francesca Arcari 24,31  –  Federica Pozzo 27,39


03 Settembre 2017. Candelo

ANGSA Biella Onlus – Associazione Genitori Soggetti Autistici

Io Corro per la Casa per l’Autismo. Circa 245 presenti alla partenza .

Vincono: Deusebio e Banfo.

1° Marco Deusebio 23,58 – 2° Alexander Coen 24,06 – 3° Alberto Magnasacco 24,16
1° Simona Banfo 28,05 – 2°Rosetta La Delfa 28,46 – 3°Lucrezia Mancino 30,02
Tempi non ufficiali.. sono solo come riferimento


27 Agosto 2017 Verrone

Si conclude la 1° edizione del Gran Premio Cedas Lancia, circuito a tappe di 5 gare, organizzato dalla Polisportiva Cedas Lancia con la collaborazione dell’Atletica Candelo.

Coen e Manfrinato vincono la prima edizione del Gran Premio Cedas Lancia 2017

Primi/e 3 assoluti

1° Alexander Coen – 2°Tiziano Berra – 3° Massimo Ferrante.

1°Antonella Manfrinato – 2°Simonetta Tagliavini – 3° Veronica Grosu.

 


27 Agosto 2017 Biella

6° edizione della corsa-camminata contro le leucemie “Angeli in Cammino, circa una 70 i partenti su un percorso cittadino di km 6.

Vincitrici di questa edizione sono  Alessandro Pisani  e  Barbara Canevarolo entrambi della societa’  Atletica Candelo

 


26 Agosto 2017 Candelo 

Vincono la 5° edizione: Francesco Gallo dell’Ugb  e la giovane Susanna Marsigliani dell’Atletica Muggiò

5° Corsa della birra e della salamella valevole per il Grand Prix delle non Competitive.  Organizzato da Eurobar – Atletica Candelo – Tapa Run Biella e U I S P. Biella, circa 190 i partenti tra corsa e passeggiata, ecco il podio maschile / femminile e premiazione primo e prima… piu’ le tre societa’ numerose, rinuncia il Candelo e lascia il premio al Gaglianico 2° la Vetta Mongrando e 3 Biella Running.

 

 

 


Verrone 2017  Circolo Sportivo Cedas Lancia 

 

Alla 4° prova Vincono : Coen e Manfrinato

Assoluti Uomini

1°Alexander Coen – 2° Federico Bollo – 3° Tiziano Berra

Assoluta Donne

1° Antonella Manfrinato  –  2° Simonetta Tagliavini  – 3° Naz  Younis

 

1° Gran Premio  a tappe Cedas Lancia, circuito di 5 tappe con il finale Domenica 27 Agosto ritrovo ore 16,00 – Partenza ore17,30.

Alcuni scatti del gran premio… prima del finale Domenica pomeriggio.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


06/08/2017 Zubiena

Vincono la 4° edizione .. Fabio Bosio e Debhora Li Sacchi ( Olimpia Runners )

4° Giro dei Tre Guadi.. km 6. quasi interamente sterrato di km 6. La gara era valevole per il Grand Prix delle non competitive.

Partiti 19 Marciatori – Uomini 81 / Donne 28.

Uomini

1°Fabio Bosio – 2°Alexander Coen – 3° Tiziano Marsigliani.

Donne
1°Debhora Li Sacchi – 2° Susanna Marsigliani – 3°Simona Banfo.

Foto gara ….qui.


SABATO 29 LUGLIO 2017
42ª BIELLA-OROPA – MEMORIAL ISMAR PASTERIS
Trofei Panificio Patti-Eurometallica
Gran Premi Botalla Formaggi-Lauretana

VINCE MAROUAN RAZINE, SFIORANDO IL RECORD
SARA DOSSENA PRECEDE UNA GRANDISSIMA BERTONE

42° Biella – Oropa – Ordine di Arrivo (1)


La 42ª edizione della “Biella-Oropa Trofeo Panificio Patti-Eurometallica”, nonchè 13° “Trofeo Memorial Ismar Pasteris”, viene archiviato con grande soddisfazione: Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo sono stati registi perfetti di una manifestazione decisamente ad alto livello guardando volti e nomi sul podio.

GRANDE ATTENZIONE ALLA SICUREZZA
Con la sicurezza lungo la strada affidata ai Vigili Urbani di Biella e ai volontari dell’Aib Piemonte, e con la presenza imponente come apripista del gruppo motociclistico “Shot Gun Ursis Biella”, gli atleti hanno potuto gareggiare senza troppe auto lungo il percorso.

TANTI PREMI PER I PARTECIPANTI
Prima di parlare della gara partiamo dalla fine: il “terzo tempo” è stato di altissima qualità grazie ai prodotti di marchi biellesi top quali Botalla, Panificio Patti, Menabrea e Lauretana; a seguire, per chi ha voluto anche un “quarto tempo” gustando polenta concia ed altre prelibatezze biellesi nei ristoranti di Oropa che, hanno consentito agli atleti di cenare al prezzo davvero popolare di 10 euro. E poi i premi: oltre a quelli riservati ai 6 uomini e alle 6 donne saliti sul podio, sono stati distribuiti ben 145 premi offerti ai migliori classificati di ogni categoria dagli organizzatori e altri partner dell’evento, ovvero Eurometallica, Microtech e Tessitura Delpiano.

UN BEL CLIMA, QUASI AUTUNNALE
A Biella, ne siamo consci, il clima è un po’ strano: così si è passati dal caldo cocente dei giorni precedenti la gara, ad un tempo di fatto quasi autunnale. La pioggia ha bagnato per bene i concorrenti durante le prime salite, una temperatura di 16 gradi li ha accolti a Oropa. Un clima che, tuttosommato, non ha nemmeno danneggiato le prestazioni, rendendo ancor più bella questa gara. Caldo, invece, il clima all’arrivo: tanti gli appassionati che si sono radunati sul rettilineo finale per tifare i migliori e aspettare amici e parenti impegnati in gara. Anche lungo il percorso, in alcuni punti, capannelli di persone ad applaudire i partecipanti.

CONFERMATI I PRONOSTICI
La partenza forte di un gruppetto di atleti ha di fatto spaccato subito il gruppo. Già a Cossila al primo terzo di gara si capiva che il successo se lo sarebbero giocati tre o al massimo quattro atleti. Al Favaro dopo la prima serie di ripide salite è l’azzurro Marouan Razine (Esercito Italiano) ad allungare deciso: arriverà in solitaria al traguardo in 47’56”, fallendo per un solo secondo il record del percorso (ne parliamo dopo). Sul secondo gradino del podio Taoufique El Bahroumi (Atl. Desio) che paga 50 secondi sotto l’arco d’arrivo posto davanti ai cancelli del Santuario di Oropa. Terzo è l’inglese canavesano Edward Young (Atl. Valchiusella) che chiude in 49’12” e così si prende il piacere di entrare nella ristretta cerchia di atleti che hanno chiuso la corsa biellese al di sotto dei 50 minuti: oggi sono complessivamente 26. Premiati sul podio anche Tariq Bamaarouf (Team Marathon), 4° in 49’32”, sua miglior prestazione cronometrica di sempre a Oropa, mentre è 5° il vincitore dello scorso anno Giuseppe Molteni (Daini Carate), quest’anno in 50’05” circa un minuto più lento rispetto al 2016. Chiude il “podione” il genovese Corrado Pronzati al traguardo in 50’56”.
In ambito femminile la bergamasca Sara Dossena (Laguna Running) ha di fatto corso in testa fin dai primi chilometri chiudend con il secondo tempo di sempre (54’21”) lontana circa due minuti dal record del 2011 di Valeria Straneo. Al secondo posto la 45enne Catherine Bertone (Atl. Calvesi Aosta) dimostra ancora una volta che per lei il tempo non passa, migliorando il suo personale alla Biella-Oropa: 55’47” e ben 2 minuti e 20 secondi in meno rispetto alla prestazione del 2011. Sul terzo gradino del podio la biellese Lara Giardino (Biella Running) con un tempo già sopra l’ora: 1’00″57. Premiate sul “podione” anche la polacco-canavesana Katarzyna Kuzminska (At. Canavesana, 1h01’55”), Eufemia Magro (Dragonero, 1h02’23”) e Claudia Marchisa (Solvay, 1h04’53”).

IL PREMIO PER LA SQUADRA PIU’ NUMEROSA
Rimane nel Biellese il trofeo per la squadra più numerosa al via. Se lo aggiudica il Gaglianico 74 che ha superato con le iscrizioni “last-minute” l’Atletica San Marco di Busto Arsizio: 46 a 44 il risultato finale. Sul terzo gradino del podio in questa occasione il Biella Running con 31 iscritti.

RECORDI SI, RECORD NO
La 42ª edizione di fatto ha sfiorato i 600 iscritti, 592 per la precisione, ma alla storia passerà il numero complessivo di 559 partecipanti in quanto 33 atleti pre-iscritti non hanno ritirato il pettorale, tra loro anche Ahmed Nasef, uno dei favoriti della vigilia. E’ dunque il secondo record di partenti, resiste quello del 2014 quando furono 570.

RECORD SFIORATO
Il vincitore Marouane Razine aveva nelle gambe il record, ma lo ha solo sfiorato… per un solo secondo rimane secondo nella classifica all-time che continua ad essere comandata da Abdelhadi El Hachimi, vincitore nel 2007 in 47’55”. Razine ha vistosamente rallentato negli ultimi metri: con uno sprint, probabilmente, oggi sarebbe l’atleta più veloce di sempre sui 12.2 km della Biella-Oropa.

IL GRAN PREMIO VALLI BIELLESI
La corsa, lo ricordiamo, era valida anche quale 3ª ed ultima prova del Gran Premio Podistico della Valli Biellesi. In attesa delle classifiche ufficiali siamo già in grado di comunicare i vincitori. In ambito maschile il successo va al vercellese Emanuele Ladetto (Alfieri Asti), che supera così Juan David Orozco Sanchez, ieri assente. Mentre tra le donne conferma la prima posizione Lara Giardino del Biella Running. Le premiazioni della manifestazione, la cui organizzazione è esterna rispetto alla Biella-Oropa, si terranno probabilmente in autunno.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

I prossimi impegni “targati” Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo , dopo il tour de forse di luglio con 3 appuntamenti in venti giorni ripartiranno per il gran finale il 14 e 15 ottobre poi il doppio appuntamento con Circuito Città di Biella e Giro Podistico di Pettinengo e si concluderanno 19 novembre con il Balcone del Biellese Trail che quest’anno sarà su tre distanze e sarà valido quale prova unica per il titolo regionale di Trail corto sui 21 km.


Venerdi’ 28 Luglio 2017 Lessona.

Quazzola e Zaccagni vincono la 46° edizione di km 8,300 di Lessona
Circa 100 i partenti per una delle classiche gare del biellese , per un disguido in incrocio gli atleti del doppio giro si sono visti fare circa 400 metri in piu. Dopo la cena premi a sorteggio per solo i presenti.
Ecco i primi :1° Italo Quazzola – 2° Andrea Nicolo – 3° Alessandro Gornati. Per le donne: 1°Ilaria Zaccagni – 2° Simona Banfo  – 3° Barbara Canevarolo.
Vince il gruppo piu’  numeroso Atletica Candelo .
 

29 Luglio 2017. Biella

Vicky Meliga nuovo presidente dell’Ugb

E’ stato nominato dall’assemblea anche il nuovo consiglio direttivo e distribuite le cariche: due sono i vice presidenti, Franco Crosa e Enrica Cogo, segretari Carlo Ribotta e Valter Crestani, consiglieri Sergio Napolitano, Giacomo Di Lanzo, Fabrizio Cherchi, Vittorio Marchese e come detto prima, Fausto Riccardi.

Il 20enne Andrea Nicolo e la 18enne Francesca Peretto sono i rappresentanti degli atleti. Un cambio di presidenza quindi per Vicky Meliga, 56enne libero professionista, che lascia la carica dell’altra società di atletica, Bugella Sport, che si occupa di ragazzini fino ai 15 anni.

Per articolo grazie a www.biellacronaca.it


24 Luglio 2017 Cossato

Corri nel Golf: lunedì al Living Garden si è corsa la quinta edizione

La “Corri nel Golf” si conferma una delle gare non competitive più belle del panorama locale. Sarà per la location, con il percorso totalmente inserito nel parco del Golf Club Living Garden, sarà per la possibilità di correre completamente immersi nella natura, lontani da traffico e strade asfaltate, ma ogni anno la manifestazione giunta alla quinta edizione, raccoglie consensi e apprezzamenti.

Sugli impegnativi 6 km del percorso (con dislivello di +/- 100 m.), ricavato tra le stradine e i prati del club cossatese, lunedì in una piacevole e ventilata giornata di fine luglio si sono dati appuntamento oltre 140 appassionati runners. Il mini circuito riservato ai più piccoli ha aperto la serata, poi sono scesi in “pista” gli adulti dove il più veloce a tagliare il traguardo è stato Alessandro Pisani (At. Candelo), seguito da Marco Deusebio (Biella Running) e Carlo Torello Viera (Genzianella). A livello femminile Selena Bernardi (Biella Running) ha preceduto Adele Montonati (Pod. Arona) e Simona Banfo (Biella Running) mentre il premio per la società più numerosa è stato ritirato da Alberto Cappio dell’As Gaglianico ’74.

Nella speciale classifica riservata ai golfisti tesserati alla Federgolf si è imposto Alberto Monticone (Il Mulino Cerrione) dopo una bella sfida con Francesco Sità.

<<La Corri nel Golf per diversi aspetti è una gara unica e fa piacere che venga apprezzata dai runner – spiegano gli organizzatori -, i numeri rispetto al 2016 sono un po’ scesi ma sembra un dato costante in tutte le gare. Un ringraziamento speciale a tutti gli amici e sostenitori a partire da Menabrea, Lauretana, Reda Rewoolution e Golf Living Garden>>.

Un “terzo tempo” con “Anguria Party” ha concluso l’evento organizzato da Biella Running. Nelle foto podio masc / femm e podio golfisti.

 


23 luglio  2017 Verrone

In circa 150 per la 10° edizione “Una corsa per la vita”, gara podistica non competitiva organizzata dal Gruppo di Volontariato Vincenziano S. G. Bosco di Verrone, Benna, Massazza, Villanova e LILT Biella.

Primo Fabrizio Riesia seguire Massimo Sinigaglia e Giacomo Di Lanzo.  Per le donne prima  Cristina Pieri, 2° posto per Rosetta La Delfa e 3° Milena Foglio Stobbia


20 Luglio 2017 Cossila Biella

Buona prima edizione del “Periplo dei quattro cantoni di Cossila .. corsa non competitiva  organizzata dalla  Bufarola,  Circa 140 gli atleti.. Primo posto per Stefano Velatta –  2° Luca Valz – 3° Marco Deusebio.  Per le donne Prima  Tiziana Borri –  2°Ilaria Zaccagni –  3°Loredana Patteri.

   


Domenica 16 Luglio 2017  Valle Mosso

6° Edizione Impazza la Corsa Valle Mosso di km 5 e km 10. Oltre 250 atleti nelle due distanze e camminatori e piu 20 bambini circa. Vincono Agnolin e Alessia.

Ospiti d’onore Tommaso Raspino, cestista biellese il prossimo anno a Udine serie A2, nonché le runner, Valentina Costanza, Elena Romagnolo e Ilaria Zaccagni.

Primi della km 5

1° Gentile Eugenio – 2° Grosso Robens 3°Zanbon Roberto

1° Manfrinato Antonella – 2° Corniati Cecilia – 3° Simonetta Tagliavini.

Primi della km 10

1° Agnolin Cristian – 2° Deusebio Marco – 3°Bagnasallo Alberto

1°Alessia Torello Viera – 2° Ghedini Samanta 3° Milena Foglio Stobbia


GIOVEDI’ 13 LUGLIO   Pettinengo 

3ª edizione “ROVELLA TRAIL” – PETTINENGO

CARLO TORELLO FA IL BIS
TRA LE DONNE SI IMPONE VALERIA BRUNA
RADDOPPIANO GLI ISCRITTI

 


Nove bellissimi chilometri sui sentieri tra i boschi di Pettinengo, su e giù per la Rovella, la “montagna” che con la sua vetta a circa 900 metri è il punto più alto di una gara che propone un dislivello complessivo di oltre 400 metri: è questa la “Rovella Trail” giunta ieri sera alla 3ª edizione, organizzata da Gac Pettinengo e Biella Sport Promotion in collaborazione con Pro Loco Pettinengo, Comitato Genitori, Asd 1970 e Comune di Pettinengo.

Prima di parlare dei singoli un dato statistico rilevante: al via 130 atleti, un grandissimo successo considerando che nella prima edizione furono 60 e lo scorso anno poco più di 70.

Il vincitore della passata edizione, Carlo Torello Viera, biellese tesserato per il team ossolano della Genzianella, non ha lasciato scampo agli avversari, iscrivendo dunque per la seconda volta il suo nome nell’albo d’oro: lo ricordiamo anche secondo nella prima edizione, persa in volata con Silvio Balzaretti. Il suo tempo (41’52”) è di 4 secondi più lento rispetto al 2016. Al secondo posto arriva dopo quasi due minuti Marco Deusebio del Biella Running che così agguanta finalmente il podio dopo due quarti posti. Mentre in terza posizione, 7 secondi dopo, c’è il ritorno tra i migliori (fu terzo nel 2015) di Luca Valz (Gaglianico 74) che sembra essersi lasciato alle spalle i guai fisici che lo hanno bloccato per diversi mesi. In questa gara sono i primi 5 ad essere premiati nella categoria assoluta quindi onore al merito anche ad Alessandro Mello Rella (Atl. Saluzzo) e a Paolo Lanza (Atl. Monterosa).

Tra le donne, terzo nome nell’albo d’oro su tre edizioni. Dopo Marzena Michalska e Paola Borio vince il “Rovella Trail” Valeria Bruna del Gaglianico 74, particolarmente in forza in questo periodo: per lei una bella scalata dopo il terzo posto nel 2015 e il secondo nel 2016. Chiude in 54’15”. Sul secondo gradino del podio la compagna di squadra Cecilia Corniati, atleta che è tesserata da quest’anno ma che sta ottenendo ottimi risultati: poco più di un minuto il suo distacco. Al terzo posto una diciottenne: si tratta di Angelica Bernardi, da quest’anno portacolori del Biella Running, atleta sempre più in evidenza nelle corse “fuoristrada”. Ha tagliato il traguardo dopo 3 minuti e mezzo rispetto alla vincitrice. Al 4° e 5° posto assoluto poi Esmeralda Toffano del Pont Saint Martin e Iuliana Botezatu del Biella Running.

Tanti i premi distribuiti nelle varie categorie d’età, grazie anche e soprattutto alla preziosa partnership con Birra Menabrea, Lauretana, Cabbia, Microtech, Botalla Formaggi, Panificio Patti Eurometallica e Tessitura Delpiano.
Hanno vinto Christian Agnolin, Giovanni Bonfante, Gianluca Finotello, Fausto Baratella, Corrado Coppa, Valentino Osiliero, Giordano Donà, Roberto Danasino, Claudia Dagostino, Francesca Arcari, Consuelo Rapa, Stefania Zanellato, Anna Maria Vannelli, Rita Musa e Claudia De Mari.

Al termine della corsa le premiazioni, il pasta party e la serata è continuata con la parte meno faticosa dell’evento, ovvero la cena nel padiglione allestito dalla Pro Loco di Pettinengo in piazza della Chiesa e il concerto degli “Olandesi Volanti”, eccellente rock band che ha coinvolto i partecipanti con le cover de “I Nomadi”.

Per Claudio Piana e per lo staff di Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo, luglio propone ora i preparativi per la 42ª edizione dell’affascinante Biella-Oropa, la corsa su strada che collega il capoluogo con il Satuario della Madonna Nera e che andrà in scena il prossimo 29 luglio.
Poi una lunga pausa prima dei fuochi d’artificio autunnali con Circuito di Biella (14 ottobre), Giro di Pettinengo (15 ottobre) e Balcone del Biellese Trail (19 Novembre).

Albo d’oro

2015
Silvio Balzaretti (Atl. Monterosa) 42’23”
Marzena Michalska (Gac Pettinengo) 50’49”

2016
Carlo Torello Viera (Genzianella) 41’48”
Paola Borio (Pod. Tranese) 50’59”

2017
Carlo Torello Viera (Genzianella) 41’52”
Valeria Bruna (Gaglianico 74) 54’15”

 


09-07-2017 Gaglianico
Gli Strong Boys vincono la 16 x mezzora

Valsesia Strong Boys fa sua la 26esima edizione della staffetta 16 x mezzora organizzata sulla pista di Gaglianico, dal Centro Sportivo Italiano di Biella in onore allo storico dirigente degli anni ’80, Tarcisio De Bianchi. Quattordici le staffette partecipanti in una giornata intensa, che ha visto alternarsi ogni 30 minuti 16 atleti diversi.

Al secondo posto I Fanti di Fiori hanno chiuso il loro sforzo fermandosi a 500 giri e 120 chilometri. Sul gradino più basso del podio i Taparun Biella-Manifattura Golf con 482 giri percorsi e 115,68 chilometri. Non è crollato il record dell’Ugb che con questa edizione aggiunge un altro anno e tocca quindi quota 17.

Tornando alla gara di ieri, in campo femminile due squadre partecipanti. Hanno vinto le Lady Turbo (7° posto in classifica generale) con 399 giri e 95,76 chilometri distanziando La Vetta Rosa che si è fermata a 347 giri e 83,28 chilometri. Francesco Carrera (39 giri e 9,36 km) e Italo Quazzola (38 giri e 9,12 km) hanno ricevuto il premio come Migliori degli uomini mentre Lara Giardino (32 giri e 7,68 km) e Lucrezia Mancino (30 giri e 7,2 km) sono state le due migliori donne.


Venerdi’ 07 Luglio 2017 Candelo

251 stelle a Candelo per Marica Messi. Foto Manifestazione qui..

Ha tagliato per primo il traguardo Alessandro Pisani dell’Atletica Candelo, in ambito femminile successo di Rosetta la Delfa del Gaglianico 74

  

L’edizione 2017 di Candelo Sotto Le Stelle è vissuta ieri sera in un clima particolare. La corsa organizzata dall’Atletica Candelo, infatti, era dedicata a Marica Messi, la runner tragicamente deceduta lo scorso anno, investita da una auto mentre faceva jogging. Il presidente Giannj Melis, i suoi amici, hanno voluto ricordarla correndo insieme buona parte del percorso e arrivando in parata in fondo al gruppo, tra gli applausi dei presenti. Per l’occasione è stata donata alle prime 50 donne iscritte una maglietta tecnica con la scritta “io corro sempre con il suo sorriso”: un a frase, un ricordo, che vale più di mille parole.

La corsa era una non competitiva inserita all’interno del Gran Prix Uisp ed ha visto la partecipazione di ben 251 podisti entrando di diritto tra le prime 5 più numerose della stagione.

 

Madrina dell’evento la nazionale azzurra Fatna Maraoui che ha consegnato ai due vincitori in omaggio floreale.

La società più numerosa è stata l’Atletica Candelo con 52 presenze che ha rinunciato al trofeo in palio che così è andato al Gaglianico 74 davanti a Olimpia Runners e Splendor Cossato.


Giovedi’ 06 Luglio 2017 Cossato

E’ il borgosesiano Francesco Carrera ad iscrivere il proprio nome nel ricco albo d’oro della StraCossato: la 23ª edizione lo ha visto trionfare con largo distacco con un tempo al di sotto dei 20 minuti, 19’53” per la precisione. Per lui il Trofeo Vittorio Ellena. Carrera, tesserato per la Safatletica Piemonte, ha preceduto l’esperto atleta marocchino Lahcen Mokraji (Atl. Desio) di ben 27 secondi. Sul terzo gradino del podio il connazionale Tariq Bamaarouf (Team Marathon) che con un crono di 20’28” non riesce nell’impresa di conquistare la vittoria per due anni di seguito: nell’ultimo decennio c’è riuscito solo il canavesano d’inghilterra Edward Young, vittorioso nel 2014 e 2015.

Se tra gli uomini il pronostico pre-gara era incerto, tra le donne nessuna sopresa. Porta a casa il successo, e il Trofeo Ettore Quazza, l’azzurra Fatna Maraoui (Esercito), 7ª assoluta al traguardo col tempo di 22’52”. Al secondo posto Lara Giardino del Biella Running che migliora di ben 20 secondi il crono dello scorso anno (24’00” ieri sera al traguardo) e si conferma per il quarto anno consecutivo sul podio: fu seconda nel 2014 e 2015 dietro a Valentina Menonna e vinse lo scorso anno. Terza, come l’anno scorso, Ilaria Zaccagni, triverese dell’Atletica Palzola, al traguardo in 24’42”.

Complessivamente 118 gli atleti al traguardo della corsa competitiva di 8 km ai quali si aggiungono una ottantina di non competitivi che hanno corso su un percorso di 4 km.

Nelle varie categorie sono stati premiati i primi 5. Le vittorie sono andate a Debhora Li Sacchi tra le Ajpsf, Elisa Travaglini (F35), Federica Rossetti (F40), Simona Banfo (F45), Antonella Manfrinato (F50), Emanuela Zerbetto (F55), Elvira Bottoni (F60), Angela Alloisio (F65), Alessandro Gornati (Ajpsm), Fabrizio Riesi (M35), Fabio Lovisetto (M40), Alexander Coen (M45), Maurizio Didonè (M50), Valentino Osiliero (M55), Mauro Iannone (M60) e Angelo Sereno Fassola (M65).

Premiate le prime cinque società presenti per numero di atleti: si è aggiudicato il Trofeo Valentino Stefanuzzi il Gaglianico 74 con 16 atleti. Premiati a seguire Atletica Candelo (13), Olimpia Runners (12), Biella Running (12) e Splendor Cossato (11).

L’organizzazione, lo ricordiamo, è stata della Pro Loco Cossatese e di Gac Pettinengo in collaborazione Biella Sport Promotion e con il patrocinio del Comune di Cossato.

Prossimo appuntamento in casa Gac Pettinengo-Biella Sport Promotion è il Trail della Rovella previsto giovedì prossimo 13 luglio con partenza ed arrivo da Piazza della Chiesa a Pettinengo: una gara in mezzo alla natura di 9 chilometri con un dislivello di 400 metri.


Martedi’ 04 Luglio 2017 Biella

 

Post di Michele Primon

Correrò il rischio di risultare ripetitivo e noioso (visti i numerosi post con foto e commenti vari) ma nel mio piccolo vorrei ringraziare tutte le persone che hanno reso Speciale la giornata di ieri.. Ringrazio chi ha faticato da Oropa fino al rifugio Rosazza e Savoia per poi fare festa una volta arrivati su, ringrazio i compagni di viaggio che hanno accompagnato Andrea Seffusatti e Simone Limone Perona, Fabrizio Riesi, Roberto Tassone, Alberto Guerra, Dani E Alex, Emiliano Dipalma, che li ho visti divertirsi come dei bambini a farsi fare le foto con la Torcia in mano!!! 😂😂Ringrazio la nostra guida del soccorso alpino per gli amici Mario.
Grazie per la generosa ospitalità che ci ha donato lo splendido rifigio Coda con Laura Lalla Chiappo e famiglia..!!
E infine ringrazio Paolo Vialardi e Cremonte Carlo che hanno reso possibile tutto ciò credendo fermamente ad un evento che ha visto toccare il cuore di tutti i biellesi e non solo..!!😎🔝
L’integrazione si riesce a palpare con le mani soprattutto in giornate come queste e per chi lavora tutto l’anno, in silenzio, nell’ambito della “disabilità” sono soddisfazioni immense!!
Grazie di ❤️ a tutti!!!

Chiudo con questo piccolo contributo per questa  Torch Run di Special Olympics, ringrazio tutti gli amici di facebook  per avermi lasciato prendere foto e articoli per il mio sito, ancora grazie, purtroppo questa sera non saro’ presente  allo stadio per accensione della fiaccola per motivi di lavoro, ma ci saranno tante testate giornalistiche da tutto il piemonte per dare notizie. Ciao e alla prossima.

 


Domenica 02 Luglio 2017 Oropa  Biella

Una tappa che abbiamo tanto sognato e pensato la settima del nostro Torch Run di Special Olympics… Portare la torcia sulle nostre montagne … Oropa e la benedizione… Poi la camminata con le joelette e i suoi 100 acvompagnatori … Verso il Rosazza, il Savoia, Lago del Mucrone e poi la delegazione che ha portato la Torcia fino a lassù al Rifugio Coda dove stanotte dormirà “preparandosi” e caricandosi in vista di Martedi’ sera e della cerimomia d’apertura…
Ringraziando scorderemo sicuramente qualcuno … Ma non posso che dire un grazie enorme al Santuario d’ Oropa, al rettore … Le funivie … mucrone local … I rifugi Rosazza, Savoia e Coda … Oltre al Soccorso Alpino, il C.A.I. Marco Bardelle Laura Lalla Chiappo
Cremonte Carlo Jacopo De Agostini Claudio Piana
A volte i sogni si avverano … Buon riposo alla nostra Torcia … E domani si riparte…
Michele Primon Simone Limone Perona Roberto Tassone Dani E Alex Alberto Guerra Matteo Cossavella …

     


Domenica 02 Luglio 2017  Torrazzo  Biella

Si e svolta la prima edizione del Giro del Lago di Pre’  di km 6 circa, 40 atleti al via nonostante tutte le gare che ci sono in questo periodo ( praticamente tutti i giorni )

Vincono la prima edizione Marco Fiori e Simona Tessarolo, dopo un bel ristoro per tutti. Alcune foto di Giovanni grazie

  


Sabato 01 Luglio 2017  Biella

L’Urban Trail delle Alpi Biellesi, organizzato questa sera da Biella Sport Xperience, ha lasciato sensazioni contrastanti negli atleti al traguardo: i commenti sono stati estremamente positivi per la bellezza del percorso, tecnico, impegnativo ma allo stesso tempo molto corribile; negativi invece per la tracciatura (possibile anche che qualche freccia sia stata spostata o asportata dai soliti ignoti) e per quando riguarda le segnalazioni agli incroci di alcuni degli addetti. In tanti hanno sbagliato percorso: chi ha lamentato di aver fatto ben più dei 21 km previsti, chi si è trovato davanti atleti che aveva già superato, chi ha visto arrivare da altre strade degli avversari non capendo sul momento di chi fosse l’errore. Cose che possono accadere in una prima edizione, ma che consigliano a maggiore attenzione per eventuali edizione future.

Ha tagliato per primo il traguardo in piazza Vittorio Veneto a Biella Gianluca Finotello del Biella Running chiudendo i 21 km di percorso in 1h42’38”. Quattro secondi dopo è giunto Adriano Zucco, biellese dell’Atletica Palzola e 12 secondi dopo Luca Marcomini dell’Atletica Candelo. E qui sono iniziate, con toni un po’ coloriti, le polemiche: una stretta di mano negata da Marcomini e il successivo battibecco hanno portato Zucco a non voler posare per la foto di rito e a non presenziare alla premiazione ufficiale (sul podio è salita la figlia Anastasia). Due minuti dopo circa è arrivato arrabbiatissimo Fabrizio Riesi che lamentava di aver sbagliato percorso, come lui anche altri atleti giunti a seguire. Tanta adrenalina che ha animato più del dovuto il dopo corsa.

Errore, forse più d’uno anche per Federica Poma dell’Olimpia Runners, la prima donna al traguardo che: stando al suo gps di km ne ha percorsi addirittura 23, superando due volte Cecilia Corniati del Gaglianico 74, seconda al traguardo circa un minuto e mezzo dopo. Terza sul podio Simona Neirotti degli Orchi Trailers arrivata circa 8 minuti dopo la vincitrice.

Tra le società successo scontatto per il Biella Running che ha presentato al via un terzo degli 84 atleti presenti alla corsa. Doverosa la rinuncia in quanto partner dell’organizzazione, e così sul podio sono saliti nell’ordine i rappresentanti di La Vetta Running, Gaglianico 74 e Atletica Candelo.

Con il vento piuttosto gelido per la stagione, sceso sul palco anche a stemperare un po’ le arrabbiature, sono iniziate le premiazioni di categoria mentre gli atleti continuavano a tagliare il traguardo sino all’ultima finisher, Patrizia Carnevali, transitata alle 22.25 circa.

Nessuna premiazione per il “mini” Urban Trail di 12 chilometri del quale parleremo diffusamente in altro articolo, gara alla quale hanno preso parte circa 120 atleti.  Per Articolo si ringrazia  biellacronaca.it 

© Riproduzione Riservata


Sabato 01 Luglio 2017 Graglia Santuario 

Anche oggi 1 luglio la fiaccola sta viaggiando per i comuni biellesi, stamattina partita da Tollegno  arrivera’ stasera a biella nel ambito del primo Urbam Trail delle Alpi  Biellesi

Sono stati 50 i partecipanti questo pomeriggio alla 2ª edizione della Vertical dal Santuario di Graglia alla frazione Bossola, organizzata dal Gaglianico 74 e valida quale quarta ed ultima prova del Biella Four Tours, manifestazione a tappe ideata da Roberto Danasino. Il percorso era di 2 chilometri completamente in salita tutti su strada asfaltata, affrontati dagli atleti in una prova a cronometro individuale con partenze ogni 30 secondi.

Madrina della giornata la olimpionica Nadia Ejjafini

Ha vinto il dominatore del Biella Four Tours, ovvero Alessandro Mello Rella, classe 1999 dell’Atletica Saluzzo, al traguardo col tempo di 8’46”. Al secondo posto Christian Agnolin del Gac Pettinengo che ha chiuso in 8’46”, seguito dal lombardo Luca Arrigoni (Altitude Race Bergamo), terzo in 8’54”.

Tra le donne successo per Elisa Diprè del Gaglianico 74 che ha chiuso con il crono di 10’55”, precedendo Rossella Marino dello Splendor Cossato, arrivata in 12’18” e Simonetta Tagliavini del Candelo, terzo in 12”27.

ASSOLUTA MASCHILE

1° Alessandro Mello Rella (Atl. Saluzzo) 8’36”, 2° Christian Agnolin (Gac Pettinengo) 8’46”, 3° Luca Arrigoni (Altitude Race) 8’54”, 4° Stefano Forlin (Splendor Cossato) 9’01”, 5° Alexander Coen (Splendor Cossato) 9’09”, 6° Alberto Bagnasacco (Atl. Trivero 2001) 9’10”, 7° Edoardo Russo (Atl. Gaglianico) 9’25”, 8° Simone Borri (Gaglianico 74) 9’34”, 9° Giovanni Bonfante (Gaglianico 74) 9’39”, 10° Walter Martinetto (Gaglianico 74) 9’43”, 11° Mauro Iannone (Gaglianico 74) 9’45”, 12° Luca Beltrami (Atl. Santhià) 9’52”, 13° Gianluca Ughetti (Des Amis) 10’04”, 14° Paolo Pistono (Atl. Candelo) 10’07”, 15° Alex Crestani (Gaglianico 74) 10’16”, 16° Omar Zanetti (Gaglianico 74) 10’26”, 17° Gabriele Cornella (Atl. Candelo) 10’28”, 18° Roberto Cossetta (Gsa Pollone) 10’35”, 19° Gianluca Coda (Gaglianico 74) 10’41”, 20° Simone Vercellino (La Vetta Running) 10’56”, 21° Vanni Pozzo (Olimpia runners) 11’06”, 22° Stefano Dalle Rive (Biella running) 11’09”, 23° Claudio Schiapparelli (Gaglianico 74) 11’17”, 24° Roberto Danasino (Gaglianico 74) 11’30”, 25° Luciano Bernardi (Biella Running) 11’56”, 26° Rodolfo Miotto (Zegna Trivero) 12’06”, 27° Gianfranco Barbera (Gaglianico 74) 12’12”, 28° Giorgio Monteferrario (Atl. Candelo) 12’14”, 29° Fabrizio gnoato (Gsa Valsesia) 12’16”, 30° Mauro Peria (Biella Running) 12’18”, 31° Piergiorgio Agnolin (Gaglianico 74) 12’21”, 32° Mario Secci (Gaglianico 74) 12’36”, 33° Gianluca Gianusso (La Vetta Running) 13’10”, 34° Alessandro Coltro (Trivero 2001) 13’22”, 35° Renato Zacchero (Gaglianico 74) 13’41”, 36° Leo Roffino (Amici del Mombarone) 14’05”, 37° Piero Righino (Pod. Vigliano) 14’47”.

ASSOLUTA FEMMINILE

1ª Elisa Diprè (Gaglianico 74) 10’55”, 2ª Rossella Marino (Splendor Cossato) 12’18”, 3ª Simonetta Tagliavini (Atl. Candelo) 12’27”, 4ª Stefania Zanellato (Gaglianico 74) 12’46”, 5ª Raffaella Salmasi (libera) 13’13”, 6ª Paola Delledonne (Gaglianico 74) 13’13”, 7ª Cinzia Stirparo (La Vetta Running) 13’41”, 8ª Silvia Romeo (Gaglianico 74) 15’02”, 9ª Monica Cestari (Gaglianico 74) 15’14”, 10ª Manuela Saccomano (La Vetta Running) 16’06”, 11ª Iessica Falla della Germana (Gaglianico 74) 16’52”, 12ª Angela Alloisio (Gaglianico 74) 17’32”, 13ª Mariella Pellerey (Pietro Micca Biella) 19’20”.

© Riproduzione Riservata  www.biellacronaca.it

Per le foto qui.


Venerdi’ 30 Giugno 2017 Vigliano Biellese

Questa sera la fiaccola si ferma a vigliano nel ambito della 8ª edizione della “Corsa del Sole” manifestazione su strada organizzata dalla Podistica Vigliano e dal Bar L’Angolo del Sole.

Vincitori della serata.. Stefano Velatta –  Matteo Lometti  –  Maurizio Fenaroli
Marica Mainelli  Selena Bernardi –  Debhora Li Sacchi

Ecco alcuni scatti della fiaccola e partenza

Foto della manifestazione 

    


Giovedi’ 29 Giugno 2017 Cerrione 

La fiaccola arrivata mercoledi’ sera allo stadio di biella mentre si svolgevano i 5000 in pista con un tempo invernale freddo e pioggia, ripartita da biella toccando ancora molti comuni biellesi, il suo viaggio per stasera finisce nel comune di Cerrione in contemporanea con  la gara di  San Giovanni. Nelle foto i bambini con la fiaccola madrina della gara la campionessa Fatna Maraoui

Mello Rella e Bernardi primi alla corsa di Corsa di San Giovanni  

1° Alessandro Mello Rella  –  2° Marco Deusebio  –  3° Simone Borri
1° Selena Bernardi  – 2°  Elisa Diprè  –  3° Rosalba Brera Molinaro

              


Mercoledi’ 28 Giugno 2017 Biella

La pioggia ha provato a rovinare la manifestazione, ma alla fine tra acqua a catinelle e pista semiallagata, lo spettacolo c’è stato lo stesso: il “5000 metri in pista… party – 2017 edition” è stato un successone, sia dal punto di vista sportivo che del “contorno”, ovvero l’ingresso della fiaccola Special Olympics, della quale parliamo in altro articolo. Promossa a pieni voti l’organizzazione curata da Biella Running in collaborazione con Gaglianico 74 e Olimpia Runners, promossi i coinvolgenti speaker Paolo Vialardi e Claudio Piana, seppur limitati nei movimenti proprio dal maltempo, promosso (e non poteva essere altrimenti) Toni Panini Buoni che ha sfamato i partecipanti con le sue specialità.

E promossi tutti i partecipanti, circa 160, che hanno preso parte alle 6 batterie dei 5000 e gli otto audici che hanno gareggiato sotto il diluvio sulla spettacolare gara “extra” sugli 800 metri.

Le prime tre batterie sono state asciutte seppur su una pista resa pesante dal nubifragio della notte precedente e del pomeriggio. Pioggia abbondante per l’800 e le due batterie numero 4 e 5, pioggia fine nel buio della sera per la batteria 6, quella con i migliori atleti. Si ringrazia www.biellacronaca per articolo… tutte le classifiche  qui

 


Martedi’ 27 Giugno  2017 Vercelli

Piazza Castello a Torino partirà il Torch Run dei Giochi Nazionali di Biella, l’ultimo appuntamento della stagione! 🔥
Sarà una luuunga corsa festosa di ben 345,83 km.
“L’ultima fermata” sarà il 4 luglio, allo Stadio Lamarmora – Pozzo dove si svolgerà la Cerimonia di Apertura che darà il via ufficiale all’evento con l’accensione del tripode.
Coinvolti 82 Comuni e moltissimi tedofori per tutto il percorso!

Accoglienza incredibile… Vercelli=specialolympics !!! la fiaccola procede spedita per arrivare mercoledi’28  sera allo stadio di Biella nel corso dei 5000 in pista.

Nelle foto arrivo a Vercelli. Come sempre grazie a Paolo Vialardi.


lunedì 26 giugno 2017 Torino
La Torcia ha fatto il suo ingresso nella Regione Piemonte… Quale migliore partenza se non da Piazza Castello a Torino!

 

Un testimonial d’eccezione come il mitico “Bobby Gol” Roberto Bettega che, insieme all’atleta Alessandro Anry, ha avuto l’onore di accendere il tripode, alla presenza dell’Assessore allo Sport della Regione Piemonte, del Presidente regionale del CONI Gianfranco Porqueddu, del Vice Presidente del Comitato Organizzatore dei Giochi Nazionali di Biella Susanna Rovere, del direttore Provinciale di Torino Giancarlo Amberti, del vice direttore Alessandra Adduci, del consigliere comunale di Torino Marco Chessa ed un nutrito gruppo di atleti del Pandha di Torino e di Muoversi Allegramente di Lanzo con i loro dirigenti e accompagnatori che hanno fatto da splendida cornice all’evento.

Ora Paolo Vialardi e Claudio Piana, con la loro troupe, proseguiranno il percorso verso la città di Settimo Torinese per la tappa del pomeriggio. Forza ragazzi!

#SiamoTuttiSpecial #SpecialEsserci #SpecialOlympicsBiella2017

 

Settimo Torinese… Una citta’ S P E C I A L …un’ accoglienza Unica… Una citta’ in festa … prima tappa

 


24 /06/2017 Biella
Good morning Biella 4° Edizione 2017.

In circa 60 si sono ritrovati alle ore 6,00 per la 4° edizione Good morning organizzata dal gruppo dei Tapa Run Biella. Come di rito la foto sulla rotonda in piazza 1° Maggio e poi arrivo allo stadio per una colazione. Arrivederci alla prossima uscita…. tra breve notizie sui tapa run.

  


21-06-2017 Candelo

GRAN PRIX DELLE NON COMPETITIVE UISP

Biolcati e Ravetti principi del Ricetto

A Candelo 68 coppie al via della “Staffetta della Torre”: la miglior mista è quella composta da Omar Zanetti e Rosetta La Delfa, mentre la coppia femminile più veloce è quella composta da Antonella Manfrinato e Debhora Li Sacchi

Staffetta della torre, grande  AtleticaCandelo, grazie a tutti per aver partecipato, ancora un grazie agli sponsor Bar la Torre per il ristoro e Brundo Services per la stampa dei volantini e delle locandine e un ringraziamento al Comune e in particolare al corpo di polizia locale per l’assistenza e a tutti i “volontari della corsa” per le segnalazioni sulle strade UISP Biella

Una menzione speciale va a due giovani fratelli: portacolori dell’Atletica Candelo e… della famiglia Martini. Francesco, classe 2010, e Giacomo, nato nel 2005, hanno corso insieme ai grandi precedendo ben 20 coppie. Analogamente citiamo le due “peperine” dell’Atletica Candelo: Zoe Trotto del 2009 e Sara Bagatin del 2006. Anche loro non hanno avuto nessun timore a correre con i grandi.

 


18-06-2017

GRAN PRIX DELLE NON COMPETITIVE UISP 5° edizione Pundran an Corsa.

Deusebio e Li Sacchi primi a Ponderano. Presenti 160 atleti al via e ottima organizzazione. foto podi di  www.biellaedintorni.it

 

Proprio per questa sua ultima caratteristica, questa sera, citiamo non solo i primi classificati ma i migliori 12 al traguardo. Il più veloce è stato Marco Deusebio del Biella Running al traguardo in 23’09”, primo precedendo di 7 secondi Fabio Lovisetto del Gaglianico 74 e di altri 17 secondi il valsesiano Ermes Zonca (libero). Al 4° posto un giovanissimo, si tratta di Paolo Orsetto, classe 2002 del Gaglianico 74 che ha preceduto il sempre sorridente Alexander Coen dello Splendor Cossato. Dal 6° al 12° posto nell’ordine si sono classificati Edoardo Russo (Atl. Gaglianico), Matteo Prina Mello (Biella Running), Simone Borri (Gaglianico 74), Emiliano Di Palma (Atl. Candelo), Gabriele Anedda (Gaglianico 74), Omar Zanetti (Gaglianico 74) e Tiziano Berra (Atl. Candelo).

Tra le donne Debhora Li Sacchi dell’Olimpia Runners ha tagliato per prima il traguardo col tempo ufficioso di 27’30”, precedendo la compagna di squadra Antonella Manfrinato, arrivata circa 20 secondi dopo. Altri 20 secondi per vedere poi Rosetta La Delfa del Gaglianico 74.

Anche in ambito femminile, questa sera, classifica delle prime 12 donne. Al quarto posto
Milena Foglio Stobbia dell’Olimpia Runners seguita nell’ordine da Kirsi Burzio (5ª, La Vetta Running), Maria Enrica Tosi (6ª, Biella Running), Simonetta Tagliavini (7ª, Atl. Candelo), Francesca Arcari (8ª, Runcard), Annamaria Vannelli (9ª, Biella Running), Erica Passarella (10ª, Gaglianico 74), Paola Delle Donne (11ª Gaglianico 74), Veronica Grosu (12ª, Atl. Candelo). Per articolo grazie a  www.biellacronaca.it

Sempre su biellacronaca  trovi tutte le gare di sabato e domenica sulla pagina dello Sport.

 


17 giugno 2017 · Pella NO

Le classsifiche…

Lago d’Orta Night Run 2017

Uomini km 16,5

1 LUCIANI STEFANO 1:04:34

2 PISANI ALESSANDRO 1:04:34

3 MEDINA ANDREA 1:05:59

Donne Km 16,5

1 BROGGI BENEDETTA 1:14:57

2 CERUTTI FEDERICA 1:17:06

3 LAGO LORENA 1:19:12
Uomini km 7.

1 GUGLIELMETTI CLAUDIO 0:25:13

2 VERCELLI DANIELE 0:26:55

3 FASOLA LEONARDO 0:28:37

Donne km 7

1 POLETTI FEDERICA 0:31:14

2 CASAGRANDE VALENTINA 0:32:53

3 BARBIERI ANNAMARIA 0:33:27

 


14 – 06 – 2017  Cavaglia’

Cavaglià 2° Edizione Correre con il Cuore ricordando Marco.

Oltre 100 i podisti presenti per ricordare Marco.. nonostante un temporale in tutto il biellese si sono presentati per la gara di circa 6 km.

Per la foto grazie …  Zingarelli

 


10 -06 – 2017  Biella

PROTAGONISTI SULLE STRADE DEL BIELLESE: ALERIA e MARCO, LARA e ITALO.  QUATTRO NOMI PER L’ALBO D’ORO

21ª EDIZIONE “CORRI CONTRO L’EMARGINAZIONE”
1ª EDIZIONE “LA 20 DI BIELLA”

 

21 Corri Contro l’Emarginazione – Ordine di Arrivo

1° Venti di Biella – Ordine di Arrivo

Duecento iscritti, numero che non soddisfa e che impone una riflessione sul calendario zeppo di gare di questo periodo. Non per questo, però, il “sabato di corsa” sulle strade biellesi viene archiviato in maniera negativa, anzi: i 200 partecipanti complessivamente registrati alla 21ª edizione di “Corri Contro l’Emarginazione” e alla 1ª edizione de “La 20 di Biella” si sono divertiti, hanno sudato parecchio (quasi 30 gradi in partenza) ed hanno apprezzato i due percorsi proposti combattendo per un posto sul podio, chi per quello assoluto, chi per quello delle tante categorie d’età previste. Tante come i premi assegnati grazie alla partnership con Eurometallica, Lauretana, Botalla Formaggi, Tessitura Delpiano, Microtech, Patti, Menabrea e Insoft Osra: Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo ne hanno distribuiti moltissimi e, a fine gara, hanno rifocillato tutti i partecipanti con un rinfresco abbondante e di qualità, una sorta di “aperi-cena” post fatiche.

Veniamo alle due gare che quest’anno, lo ricordiamo, partivano ed arrivavano entrambe allo stadio La Marmora-Pozzo di Biella.

A tagliare per primi il traguardo di Corri Contro l’Emarginazione sono stati due atleti valdostani, portacolori dell’Atletica Cogne di Aosta: ha vinto Marco Vitalini in 21’17” precedendo l’amico e compagno di squadra Alessandro Benati. La lotta per il terzo posto è tutta biellese: la spunta, e sale sul podio, Fabrizio Riesi dello Splendor precedendo lo junior Alessandro Mello Rella del Saluzzo.
In ambito femminile una stella di prima dimensione al via: è la nazionale azzurra Valeria Roffino, portacolori delle Fiamme Azzurre. Chiude in 24’21” precedendo Samia Soltane (Calvesi Aosta) di circa due minuti. Terza sul podio Sara Trevisan a completare la splendida giornata dei portacolori del Cogne Aosta.
Se per Vitalini è la prima volta nell’albo d’oro della corsa biellese, per Roffino è il terzo successo dopo quelli ottenuti nel 2010 e nel 2013.

 

 

 

 

Nessun albo d’oro, chiaramente, per la “20 di Biella”. I nomi di riferimento per il futuro sono dunque quelli di Italo Quazzola e Lara Giardino: sono loro i trionfatori di questa prima edizione. Il varallese Quazzola, portacolori della gloriosa società Casone Noceto, ha corso fianco a fianco nei primi chilometri con l’amico Francesco Carrera, borgosesiano della Safatletica, poi lo ha staccato chiudendo la sua vittoriosa galoppata sull’asfalto biellese col tempo di 1h05’59”. Al secondo posto Carrera arriva con circa 2 minuti di ritardo, precedendo nettamente il vercellese Matteo Pezzana, portacolori del Palzola. In questa gara il regolamento prevedeva podio assoluto per 6 atleti, così nella classifica generale citiano anche El Mostafa Racchi (Team Marathon), il master 50 bergamasco Cesare Tresoldi (Runners Bergamo) e il primo biellese, ovvero Luca Giovannini dell’Atletica Candelo.

 

 

Poche le donne al traguardo, solo 18, tra loro pochissime le biellesi. A tenere alto l’onore delle conterranee ci pensa Lara Giardino del Biella Running: il suo tempo da battere in futuro è di 1h24’22”. Vince con quasi 4 minuti su Maria Luisa Marchese (Atl. Novese) e quasi 9 minuti su Lorena Antonietta Di Vito (Cus Pro Patria Milano). Premiazione assoluta anche per Barbara Negrasi (Podistica Valpolcevera), Monica Brancaleoni (Durbano Gas Rivarolo 77) e Maria Barbara Forneron (Baudenasca).

Lungo le strade percorse dalle due gare erano presenti gli agenti della Polizia Municipale di Biella, Occhieppo Inferiore, Mongrando, Borriana, Sandigliano e Ponderano, oltre che gli operatori della Protezione Civile di Occhieppo Inferiore, Mongrando, Borriana, Sandigliano e Ponderano, nonché del Corpo Volontari AIB Piemonte.

I prossimi impegni “targati” Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo saranno nel mese di luglio con ben tre appuntamenti: giovedì 6 luglio a Cossato con la 23ª edizione della StraCossato, giovedì 13 luglio a Pettinengo con la 3ª edizione del Rovella Trail e sabato 29 luglio con la 42ª Biella-Oropa, manifestazione che conclude anche il trittico del Gran Premio Podistico delle Valli Biellesi. Il 14 e 15 ottobre poi il doppio appuntamento con Circuito Città di Biella e Giro Podistico di Pettinengo e il 19 novembre il Balcone del Biellese Trail che quest’anno sarà su tre distanze e sarà valido quale prova unica per il titolo regionale di Trail corto.

 


08-06-2017.  SORDEVOLO

Il32° giro di Sordevolo in ricordo del Vice Ispettore Leonardi Pasqual

Oltre 200 atleti hanno partecipato al 32° Giro di Sordevolo, corsa podistica su strada regionale organizzata da Biella Running, che si è svolta nella serata di ieri, 8 giugno. Un evento dedicato a Pasquale Leonardi, Vice Ispettore del comando della Polizia Penitenziaria di Biella e grande appassionato di atletica, scomparso nel 2016. In 170 hanno corso la competitiva di 7 km ,scortati dalle unità motociclistiche del nucleo di polizia penitenziaria di Biella. Primi al traguardo, insieme ai figli di Leonardi, Simone e Giada, Angelo Iannelli, del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre Polizia Penitenziaria e Francesco Bona, rappresentante dell’Aeronautica. Con loro era presente anche Valeria Roffino( preso parte alla non competitiva) del gruppo sportivo Fiamme Azzurre e Salvatore Saia rappresentante delle Fiamme Azzurre Master Team, collega e amico del nostro caro Pasquale. Alla cerimonia di premiazione il Vice Comandante del carcere di Biella e Comandante NTP Domenica Notarfrancesco che ha ricordato con emozione l ultimo giorno di servizio di Pasquale ,conferendo alla famiglia l’ attestato di merito per i servizi svolti.


SABATO 10 GIUGNO
A BIELLA UN SABATO TUTTO DI CORSA

21ª EDIZIONE “CORRI CONTRO L’EMARGINAZIONE”
1ª EDIZIONE “LA 20 DI BIELLA”

Consueto doppio appuntamento podistico di fine primavera a Biella: un sabato tutto di corsa a partire dalle ore 16 sino a serata inoltrata, una vera “festa runner”.
La regia è di Biella Sport Promotion e di Gac Pettinengo col patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Biella. Campo base dell’evento lo stadio La Marmora-Pozzo.

Si parte nel primo pomeriggio alle ore 16 con la 21ª edizione di “Corri Contro l’Emarginazione” corsa competitiva regionale approvata Fidal di 7,7 chilometri, affiancata dalla consueta camminata ludico motoria Fiasp aperta a tutti i non tesserati. Il percorso è quello classico che parte dallo stadio e si snoda tra i quadrilateri del Villaggio Lamarmora, ripetendo una sorta di “otto” per due volte, prima del rientro allo stadio cittadino.

Nomi illustri nell’albo d’oro: lo scorso anno vinse Alberto Mosca (già a segno in precedenza nel 1999, 2012 e nel 2014), mentre tra le donne si impose Barbara Merlo. Decaduta con fine 2016 la “regola” che non permetteva agli atleti èlite di prendere parte ad eventi regionali sarebbe bello avere in gara nuovamente i grandi nomi visti nel passato, vedremo sabato se il fascino di Biella avrà fatto colpo: dal 2003 al 2005 e poi nel 2007, 2008, 2011 e nel 2013 vinse Francesco Bona, nel 2010 s’impose tra le donne Valeria Roffino, nel 2011 Valeria Straneo, nel 2008 Nadia Ejjafini, nel 2001, 2004, 2006, 2007 e 2009 Marzena Michalska. Tutti atleti che hanno vestito, o stanno ancora vestendo, la maglia della nazionale.

La corsa sarà valida anche quale 4° Campionato Provinciale dei Commercialisti ed Esperti Contabili.

A seguire grande attesa per una novità di casa Biella Sport Promotion. Abbandonato il progetto “Maratonina” Claudio Piana e il suo staff propongono la “20 di Biella”, prima edizione di quella che probabilmente è la prima 20 km certificata in Italia: un ritorno al passato quando tanti atleti prediligevano questa distanza, prima dell’avvento delle mezze maratone. Una scelta dettata anche dai costi spropositati introdotti dalla Fidal per organizzare una “mezza”.
La partenza è fissata alle 18.30 dallo stadio La Marmora, dove i primi transiteranno sul traguardo circa un’ora dopo. La manifestazione può essere affrontata anche in forma “non competitiva”.

Per entrambe le manifestazioni scade giovedì 8 giugno il pagamento in forma ridotta dell’iscrizione: 10 euro per “Corri Contro l’Emarginazione” e 20 euro per la “20 di Biella”. Saranno comunque possibili iscrizioni anche last minute al costo di 12 e 25 euro da perfezionare prima della partenza.
Sono altresì possibili iscrizioni “light” senza pacco gara al costo di 7 e 14 euro.

Per quanto concerne le non competitive le iscrizioni sono fissate in 7 euro con pacco gara per Corri Contro l’Emarginazione e 14 euro con pacco gara per la “20 di Biella”.

Il montepremi è decisamente interessante e distribuirà complessivamente buoni valore per 2350 euro suddivisi tra i primi 6 classificati (uomini e donne) della “20 di Biella” e i primi 3 (uomini e donne) della “Corri Contro l’Emarginazione”.
Nella CCE verranno poi premiati i primi tre delle 16 categorie d’età previste (da Jps a S35, maschili e femminili) mentre nella 20 di Biella saranno ben 8 i premiati per le categorie da JPSM a M55 e da JPSF a F55; 5 premi andranno poi ai migliori delle categoria SM60, SM65, SF60 e SF65.
Un totale complessivo di ben 164 premi a disposizione dei partecipanti.

Un trofeo e due coppe andranno, infine, alle tre società con maggio numero di atleti in classifica nella somma delle due gare: coppe ai quali si aggiungono buoni valore per un totale di 225 euro.

La manifestazione non potrebbe andare in scena senza la collaborazione dei tanti volontari di Biella Sport Promotion e di Gac Pettinengo, ma si avvale anche dell’aiuto essenziale della Polizia Municipale di Biella, Occhieppo Inferiore, Mongrando, Borriana, Sandigliano e Ponderano, oltre che del contributo della Protezione Civile di Occhieppo Inferiore, Mongrando, Borriana, Sandigliano e Ponderano, nonché del Corpo Volontari AIB Piemonte.

Sponsor dell’evento sono Eurometallica, Lauretana, Botalla Formaggi, Tessitura Delpiano, Microtech, Patti, Menabrea e Insoft Osra.


03-06-2017 Biella

In 300  per la Strabiella  2017..  primi il traguardo Silvio Balzaretti e Lara Giardino. Il Trofeo Oscar Botto Steglia va al Gaglianico 74

Primo il biellese Silvio Balzaretti dell’Atletica Monterosa di Arnad, secondo e terzo i  portacolori del Biella Running,  Matteo Biolcati Rinaldi e Marco Ravetti

Prima  Lara Giardino del Biella Running seconda la compagna di squadra Marica Mainelli; e terza  Barbara Merlo dello Splendor Cossato

Per foto www.biellacronaca.it e www.biellaedintorni.it


02-06-2017  Graglia – Oropa

10ª EDIZIONE 2 SANTUARI RUNNING

Mosca e Giardino la 10° edizione sul nuovo percorso nel finale.

Foto Gara 2 Santuari..

Approfondimento sulla manifestazione su: www.biellacronaca.it

Il biellese domina per l’8ª volta la tradizionale gara tra Graglia ed Oropa. Sul podio anche il torinese Franco Chiera e Fabio Bosio. Tra le donne bis di Giardino davanti a Vellati e Zaccagni

Assoluta Maschile primi 20.

1° Alberto Mosca (Atletica Palzola) 1:15:09, 2° Franco Chiera (Base Running) 1:19:00, 3° Fabio Bosio (A.S.D. Olimpia Runners) 1:19:14, 4° Stefano Velatta (A.S.D. Olimpia Runners) 1:20:00, 5° Corrado Taliano (Asd Podistica Castagnitese) 1:21:27, 6° Luca Belloni (Podistica Pontelungo Bologna) 1:22:51, 7° Stefano Forlin (G.S. Splendor Cossato) 1:23:25, 8° Matteo Lometti (La Vetta Running) 1:23:35, 9° Fabrizio Riesi (G.S. Splendor Cossato) 1:24:26, 10° Emanuele Falla (Valsusa Running Team) 1:24:58, 11° Policarpo Crisci (A.S.Gaglianico 1974) 1:25:14, 12° Cesare Tresoldi (Runners Bergamo) 1:25:25, 13° Adriano Zucco (Atletica Palzola) 1:25:40, 14° Ludovico Sanfilippo (Atl. Candelo) 1:25:49, 15° Dario Monteferrario (A.S.Gaglianico 1974) 1:26:22, 16° Luca Marcomini (Atl. Candelo) 1:26:30, 17° Umberto Cout (Atletica Sandro Calvesi) 1:26:44, 18° Giuseppe Chieppa (G.S. Splendor Cossato) 1:26:47, 19° Diego Faedo (G.S. Splendor Cossato) 1:27:09, 20° Marco Ghiardo (Biella Running) 1:27:31

Assoluta Femminile

1ª Lara Giardino (Biella Running) 1:28:31, 2ª Viviana Vellati (Atl. Candelo) 1:29:38, 3ª Ilaria Zaccagni (Atletica Palzola) 1:31:01, 4ª Elisa Almondo (A.S.D. Brancaleone Asti) 1:33:18, 5ª Camilla Calosso (Sisport Ssd) 1:35:31, 6ª Selena Bernardi (Biella Running) 1:37:45, 7ª Samantha Ghedini (G.S. Ermenegildo Zegna) 1:41:20, 8ª Silvia Szego (Atletica Vercelli 78) 1:41:46, 9ª Dominique Vallet (Atletica Monterosa Fogu Arnad) 1:42:33, 10ª Federica Poma (A.S.D. Olimpia Runners) 1:43:28, 11ª Cristina Pieri (Biella Running) 1:47:11, 12ª Debhora Li Sacchi (A.S.D. Olimpia Runners) 1:47:48, 13ª Rosetta La Delfa (A.S.Gaglianico 1974) 1:47:59, 14ª Silvia Saletta (Atl. Cento Torri Pavia) 1:48:11, 15ª Giampiera Farre (C.B.A. Cinisello Balsamo Atl.) 1:48:38, 16ª Sarah Aimee L’Epee (Atletica Settimese) 1:49:04, 17ª Ylenia Monno (Running Center Club Torino) 1:50:30, 18ª Sveva Ambrogio (A.S.D. Olimpia Runners) 1:51:13, 19ª Daniela Ramella (Biella Running) 1:51:24, 20ª Cecilia Corniati (A.S.Gaglianico 1974) 1:52:11

Categoria Jpsf

1ª Camilla Calosso (Sisport Ssd) 1:35:31, 2ª Selena Bernardi (Biella Running) 1:37:45, 3ª Debhora Li Sacchi (A.S.D. Olimpia Runners) 1:47:48


28-05-2017 Candelo 
Pisani e Poma vincono la 14° edizione  Trofeo Città di Candelo  organizzata dall’Atletica Candelo in collaborazione con il comune.

In 150 circa al via della competitiva su percorso di circa 8 chilometri con bruschi sali-scendi, una parte in asfalto e un’altra in sterrato e una cinquantina nella non competitiva affrontata da alcuni sullo stesso percorso da altri su un tracciato ridotto per un complessivo di circa 6 chilometri.

 

 

CLASSIFICHE GIOVANILI

Esordienti Femminile
1ª Linda Perone (Atl. Gaglianico), 2ª Sara Bagatin (Atl. Candelo), 3ª Zoe Trotto (Atl. Candelo), 4ª Silvia Perone (Atl. Gaglianico), 5ª Lisa Zilvetti (Atl. Candelo), 6ª Vittoria Romano (Atl. Candelo).

Esordienti Maschile
1° Gabriel Ferraro (Atl. Gaglianico), 2ª Nicolò Pelle (Atl. Gaglianico), 3ª Francesco Martini (Atl. Candelo), 4° Lorenzo Bisicchia (Atl. Candelo), 5° Igor Garella (Atl. Gaglianico), 6° Samuele Monaci (Atl. Gaglianico).

Ragazze
1ª Letizia Miglietti (Atl. Candelo), 2ª Marta Bisicchia (Atl. Candelo), 3ª Sofia Perone (Atl. Gaglianico), 4ª Chiara Canova (Atl. Candelo), 5ª Matilde Moretto (Atl. Candelo).

Ragazzi
1° Lorenzo Farasin (Bugella Sport), 2° Giacomo Martini (Atl. Candelo), 3° Tommaso Cardamone (Atl. Candelo).

Cadette
1ª Lucia Goio (splendor Cossato). 2ª Giulia Zanetti (Atl. Candelo), 3ª Emma Coppo (Atl. Candelo).

Cadetti
1° Filippo Ranotto (Atl. Candelo)

Foto www.biellacronaca.it

 

Maschile Assoluta

1° Alessandro Pisani (Atl. Candelo) 27:20, 2° Vezio Bozza (Rivarolo 77) 27:34, 3° Michael Zagato (Applerun) 27:46, 4° Matteo Lometti (La Vetta Running) 28:31, 5° Agostino Lanzo (Olimpia Runners) 28:55, 6° Fabrizio Riesi (Splendor Cossato) 29:00, 7° Ludovico Sanfilippo (Atl. Candelo) 29:14, 8° Vincenzo Ambrosio (Dragonero) 29:18, 9° Policarpo Crisci (Gaglianico 74) 29:32, 10° Luca Giovannini (Atl. Candelo) 30:00, 11° Giuseppe Santomauro (Pod. None) 30:13, 12° Alexander Coen (Splendor Cossato) 30:45, 13° Mario Goio (Splendor Cossato) 31:21, 14° Fabio Lovisetto (Gaglianico 74) 31:24, 15° Simone Borri (Gaglianico 74) 31:25, 16° Davide Caser (Atl. Candelo) 31:28, 17° Angelo Di Franco (Biella Running) 31:29, 18° Emiliano Di Palma (Atl. Candelo) 31:41, 19° Massimo Gremmo (Atl. Candelo) 31:56, 20° Marco Remondini (Olimpia Runners), 21° Mario De Nile (Splendor Cossato), 22° Leo Lombardi (Gaglianico 74), 23° Simone Dell’aprovitola (Olimpia Runners), 24° Gabriele Cornella (Atl. Candelo), 25° Tiziano Berra (Atl. Candelo), 26° Stefano Gremmo (Gaglianico 74), 27° Paolo Pistono (Atl. Candelo), 28° Massimo Devivo (Atl. Candelo), 29° Franco Corniani (La Vetta Running), 30° Paolo Congiu (Gaglianico 74), 31° Flavio Manfron (Amatori Sport), 32° Maurizio Didone’ (Biella Running), 33° Carlo Rossi (Biella Running), 34° Andrea Battagion (Atl. Lessona), 35° Giuseppe Scagliotti (Atl. Candelo), 36° Massimo Moretto (La Vetta Running), 37° Giorgio Monteferrario (Atl. Candelo), 38° Carlo Aglietti (Olimpia Runners), 39° Paolo Miglietti (Atl. Candelo), 40° Mauro Iannone (Gaglianico 74), 41° Fabio Monaci (Atl. Candelo), 42° Aldo Costa (Pod. Vigliano), 43° Mauro Peruzzi (Gaglianico 74), 44° Marco Eulogio (Biella Running )

 

Femminile Assoluta

1ª Federica Poma (Olimpia Runners) 34:06, 2ª Simona Banfo (Biella Running) 34:49, 3ª Antonella Manfrinato (Olimpia Runners) 35:05, 4ª Rosetta La Delfa (Gaglianico 74), 5ª Lorella Boschetto (Atl. Vercelli 78), 6ª Milena Foglio Stobbia (Olimpia Runners), 7ª Federica Pozzo (Atl. Candelo), 8ª Elena Fioretta (Splendor Cossato), 9ª Simonetta Tagliavini (Atl. Candelo), 10ª Anna Maria Vannelli (Biella Running), 11ª Barbara Canevarolo (Atl. Candelo), 12ª Francesca Arcari (Runcard), 13ª Maurizia Margara (Atl. Candelo), 14ª Jessica Orlarey (Uisp Canavese), 15ª Elisa Gilardi (Gaglianico 74), 16ª Paola Delledonne (Gaglianico 74), 17ª Martina Baronio (La Vetta Running), 18ª Paola Lanza (Atl. Candelo), 19ª Naz Younis (Atl. Candelo), 20ª Veronica Grosu (Atl. Candelo), 21ª Paola Malagutti (Pod. Vigliano), 22ª Serena Guarnieri (Atl. Candelo), 23ª Antonella Carrer (Gaglianico 74), 24ª Cinzia Stirparo (La Vetta Running), 25ª Manuela Ospitalieri (Atl. Candelo), 26ª Deborah Brunello (Gaglianico 74), 27ª Emanuela Zerbetto (Pod. Vigliano), 28ª Cinzia Coppini (Olimpia Runners), 29ª Maria Teresa Carlino (Atl. Candelo), 30ª Pamela Bertoli (Atl. Candelo), 31ª Eliza Alvarez (Atl. Candelo), 32ª Roberta Pionzio (Olimpia Runners), 33ª Franca Dalla Dea (Atl. Candelo), 34ª Elvira Bottoni (Pod. Vigliano), 35ª Graziella Catto (La Vetta Running), 36ª Silvia Romeo (Gaglianico 74), 37ª Patrizia Carnevali (Atl. Candelo), 38ª Anna Barrasso (Biella Running), 39ª Rita Pellerej (Gaglianico 74), 40ª Monica Cestari (Gaglianico 74), 41ª Angela Alloisio (Gaglianico 74), 42ª Manuela Saccomano (La Vetta Running), 43ª Maria Grazia Lazzarotto (Atl. Candelo), 44ª Monica Rossi (La Vetta Running).

 

Per tutte le classifiche e articolo completo qui.


 
27-05-2017 Valdengo 
Quazzola e Giardino vincono la “StraValdengo”  29ª edizione del Memorial Primo Braga.

Circa 100 atleti al via per questa classica gara serale di km 7,5 circa.

  

1° Italo Quazzola Casone Noceto 24:57, 2° Francesco Carrera (Safatletica Piemonte) 24:59, 3° Alberto Mosca (Atl. Palzola) 26:18, 4° Alessandro Gornati (Safatletica Piemonte) 27:06, 5° Alessandro Pisani (Atl. Candelo) 27:21, 6° Fabio Bosio (Olimpia Runners) 27:53, 7° Andrea Toso (Gaglianico 74) 28:33, 8° Carlo Torello Viera (Genzianella) 29:05, 9° Michele Alciato (Gsa Valsesia) 29:11, 10° Dario Monteferrario (Gaglianico 74) 29:21.

1ª Lara Giardino (Biella Running) 30:29, 2ª Ilaria Zaccagni (Atl. Palzola) 31:21, 3ª Federica Poma (Olimpia Runners) 34:07, 4ª Barbara Merlo (Splendor Cossato) 34:38, 5ª Samantha Ghedini (Zegna Trivero) 34:58, 6ª Valeria Bruna (Gaglianico 74) 36:42, 7ª Alessia Canepa (Gaglianico 74) 38:08, 8ª Milena Foglio Stobbia (Olimpia Runners) 38:24, 9ª Barbara Canevarolo (Atl. Candelo) 38:48, 10ª Maria Manuela Barberis Negra (Zegna Trivero) 40:21


24 -05 – 2017 Bianze’

Alla Corri Bianzè i più veloci sono Ladetto e Copelli

Emanuele Ladetto e Chiara Copelli sono stati i più veloci della Corri Bianzè, la podistica non competitiva andata in scena mercoledì 24 maggio. Percorso rinnovato con partenza nei pressi dell’oratorio e circuito di circa 5 chilometri tra le vie del paaese con un passaggio lungo le risaie. A organizzare la prova l’Olimpia Runners. Premiate le società più numerose: Podismo di Sera, Vigliano e Atletica Santhià.

Per articolo si ringrazia: www.piemontesport.it


21-05-2017 Verrone 

Crisci e La Delfa vincono ai “Laghetti”

Un centinaio di partecipanti questa mattina a Verrone per la 5ª edizione della manifestazione organizzata dalla Cedas Lancia, valida per il Gran Prix UISP

1°Policarpo Crisci del Gaglianico 74 2° –  Silvio Gambetta del Boggeri Arquata Scrivia  –  3° Alberto Bagnasacco del Trivero 2001

1° Rosetta la Delfa del Gaglianico 74  –  2° Antonella Manfrinato dell’Olimpia Runners – 3° Loredana Ferrara del Boggeri Arquata


20-05-2017 Verrone ( BI )

CAMPIONATO BIELLESE ANA CORSA SU STRADA : Il primo Alpino è Stefano Velatta

Record di iscritti alla classica gara di verrone organizzata dagli alpini.

Ieri sera a Verrone in 290 al via per il Memorial Eraldo Trinchero, vinto dal Gaglianico 74. La gara ha assegnato anche i titoli del Campionato Provinciale di Corsa su Strada dell’ANA di Biella

 

 

Record di partecipanti ieri sera, venerdì, a Verrone per la “13ª Camminata Alpina”, corsa non competitiva legata al memorial Alpino Trinchero (5° dalla scomparsa), manifestazione organizzata dal Gruppo Ana di Verrone in collaborazione con l’Olimpia Runners: ben 290 gli iscritti dei quali una quarantina hanno corso con il pettorale del 33° campionato provinciale di corsa su strada dell’ANA sezione di Biella, evento organizzato contestualmente.

 

1° Stefano Velatta – 2° Fabio Bosio – 3° Andrea Pelosi – 4° Ludovico Sanfilippo

1° Chiara Copelli – 2° Selena Bernardi – 3° Federica Poma – 4° Simona Banfo

La società più numerosa, e quindi vincitrice del Memorial Alpino Eraldo Trinchero, è risultata essere il Gaglianico 74 con 38 partenti davanti a Olimpia Runners con 33, Atletica Candelo con 31, Biella Running con 28 e Podistica Vigliano con 20.

La manifestazione, come già detto, assegnava anche il titolo provinciale di corsa su strada per quanto concerne la sezione Ana di Biella: il primo Alpino al traguardo è stato Stefano Velatta del gruppo di Verrone col tempo di 19’31”, davanti ad Andrea Pelosi (Ana Biella Centro Vernato, 20’16”) e a Simone Borri (Ana Candelo, 21’30”).
Il primo Aggregato, invece, è stato Cristian Donegà (Ana Verrone) in 22’13”.
Il Trofeo “Alpino Enzo Masento” per il gruppo Alpini più numeroso è andato all’Ana di Candelo con ben 15 presenze.

 

Classifiche di categoria del Campionato provinciale Ana sezione di Biella.

CAMPIONATO PROVINCIALE CORSA SU STRADA ANA SEZIONE BIELLA

Categoria A (antecedenti 1957)

1° Giordano Donà (Occhieppo Inferiore) 25’15”, 2° Pierpaolo Vallera (Santhià) 25’49”, 3° Mauro Falla Caravino (Candelo) 31’05”, 4° Giuliano Botalla (Benna) 31’44”, 5° Rodolfo Massardi (Valle Cervo) 33’39”.

Categoria B (1967-1958)

1° Rocco Mancino (Candelo) 22’19”, 2° Franco Gnoato (Masserano) 22’27”, 3° Carlo Aglietti (Cossato Quaregna) 23’19”, 4° Corrado Ravinetto (Sagliano Micca) 23’30”, 5° Giuseppe Scagliotti (Candelo) 23’39”, 6° Marco Eulogio (Tollegno) 24’34”, 7° Enrico Dall’Angelo (Verrone) 25’30”, 8° Gianni Melis (Candelo) 27’18”, 9° Alessandro Igazio (Masserano) 28’14”, 10° Armando Recanzone (Sagliano) 30’30”, 11° Mauro Sala (Donato) 31’37”.

Categoria C (1977-1968)

1° Stefano Velatta (Verrone) 19’31”, 2° Simone Borri (Candelo) 21’30”, 3° Riccardo Eulogio (Sagliano) 24’30”, 4° Denis Borsetti (Vergasco Magnonevolo) 26’39”, 5° Stefano Ferraris (Santhià) 26’48”, 6° Stefano Pivari (Candelo) 26’54”, 7° Davde Dell’Orco (Cossila San Giovanni) 27’07”, 8° Alebrto Ferraris (Candelo) 27’35”.

Categoria D (1987-1978)

1° Emiliano Di Palma (Brusnengo Curino), 21’40”, 2° Andrea Albieri (Candelo) 25’12”, 3° Davide Murdaca (Cossato Quaregna) 25’24”, 4° Alex Gastaldelli (Candelo) 28’31”.

Categoria E (1997-1988)

1° Andrea Pelosi (Biella Centro Vernato) 20’16”.

Aggregati

1° Christian Donegà (Verrone) 22’13”, 2° Paolo Bora (Candelo) 24’10”, 3° Renzo Belossi (Candelo) 24’50”, 4° Eraldo Rondo Spaudo (Candelo) 25’36”, 5° Marco Campasso (Cossila San Grato) 26’03”, 6° Alessandro Rondo Spaudo (Candelo) 27’30”, 7° Stefano Bovio (Massazza) 33’28”.

 

TUTTE LE CLASSIFICHE e FOTO a cura di www.biellacronaca.it

 

 


18- maggio 2017. Sandigliano

Crisci e Deusebio e Manfrinato 

Epilogo “cavalleresco” nella corsa “ASPA…sso PER gli animali” a Sandigliano. Miglior donna Antonella Manfrinato. In 126 al via: ricavato alla Onlus Animali Solo Per Amore

 

 


14 maggio 2017. Campiglia Cervo ( BI )

Buona la Prima Vincono: Pisani e Corniati

Grande successo per la Prima Edizione… Distacalacrava Run  oltre 208 i partecipanti al mini trail non comp..di km 10. Parti e arrivati sempre a Riabella.

Ecco i primi/e arrivati:  1° Alessandro Pisani – 2° Gabriele Martiner – 3°  Diego Faedo.

Femminile 1° Cecilia Corniati – 2° Antonietta Di Napoli  -3° Lucia Rocchi.

  


14 maggio 2017.Mosso  ( BI )

Vincono la 2° edizione del vertical 1000 Bosio Giovanni e Cravello Barbara.
In 170 concludono  la gara in salita di km 6,2.  Partenza dal centro  di Mosso.. nei pressi di Piazza Italia –  con arrivo vetta della Rocca d’Argimonia, Mosso, Oasi Zegna.
Primi 3 Assoluti: 1° Bosio Giovanni ( gs des amis ) 00:49:19. –  2° Ras Diego ( atletica pinerolo ) 00:49:51. – 3° Mersi  Enzo ( atl. monterosa ) 00:50:51

Prime 3 Donne Assolute: 1° Cravello Barbara ( gsa pollone ) 01:02:23. – 2° Bruna Valeria  ( as gaglianico 1974 ) 01:08:21. – 3° Lara Giardino ( biellarunning ) 01:09:06

QUI  TROVI LE CLASSIFICHE…

 


12-05-2017 Cossato

Vincono la 7ª edizione CorriCossato:  El Mostafa Rachhi e Lara Giardino. La pioggia non ha rovinato l’evento organizzato da Splendor e Comune di Cossato

In 161  hanno gareggiato con il pettorale ha vinto l’atleta marocchino, da tempo residente a Torino, El Mostafa Rachhi (Team Marathon), già secondo lo scorso anno dietro a Edward Young. Ha preceduto di pochi secondi il biellese Paolo Zilvetti (Atl. Candelo) al termine di un lungo testa a testa: A Rachhi anche il premio per il traguardo volante. Per i due atleti una corsa di alto livello con la prima metà gara abbondantemente sotti i 3 minuti di media/km.
Sul terzo gradino del podio, festeggiatissimo al traguardo dalla sua bimba, Andrea Toso del Gaglianico 74.

Tra le donne tutt’altro che scontato il primo posto: Lara Giardino (Biella Running), già vincitrice lo scorso anno, ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sulla compagna di squadra Marica Mainelli arrivata a pochi metri. A Giardino anche il premio per il traguardo volante di metà percorso. Al terzo posto Viviana Vellati portacolori dell’Atletica Candelo, al rientro dopo qualche tempo lontana dalle gare.

Le classifiche….

L’Atletica Candelo “sbanca” tra le società: vince la classifica a punti e la coppa per la squadra più numerosa. Sotto foto festeggiamenti

 


11-05-2017  Candelo

Oltre 160 atleti al via per la 4ª edizione del trofeo “Soroptimist Club Biella”  ( Candelo )

Alessandro Pisani e Marica Mainelli vincono nel diluvio la gara del Soroptimist a Candelo. Tanti gli atleti al via: il richiamo della corsa (e del Gran Prix delle non competitive UISP) è forte con qualsiasi condizione climatica. Presenti alcuni piccoli atleti che sotto la pioggia si sono fatti il mini giro di 1km. (che dire siete stati grandi ).

Sotto un acqua torrenziale i runners si sono dati battaglia su asfalto e stradine sterrate diventate vere e proprie paludi sfidando il tempo inclemente ma contribuendo ad una causa importante. “Daremo il ricavato della corsa alla Casa Circondariale di via dei Tigli a Biella – commenta la presidentessa del Soroptimist Club Biella, Gigliola Boglietti – per adibire una stanza dedicata al ricevimento dei bambini in visita ai loro papà. Ringraziamo i tanti sponsor che ci hanno aiutato e gli atleti che hanno sfidato questo tempo da lupi. Un plauso particolare lo dobbiamo a Bruna Gabba che ogni anno ci ospita nella sua splendida azienda”.

 

Per le foto ringrazio biellacronaca.it – newsbiella.it – gli amici di facebook.

 


07-05-2017 Pollone ( BI )

Enzo Mersi e Lara Giardino sono i vincitori della 37°edizione del giro podistico di Pollone di 11,800 km .

1°Enzo Mersi – 2° Silvio Balzaretti – 3°Carlo Torello Viera .

Per le donne 1° Lara Giardino – 2°Elisa Arvat – 3° Federica Poma.

  


06-05-2017 Saronno ( V A )

Running Day 2017 Saronno vincono la 10° edizione Valeria Roffino e Rognoni Dario

Circa 332 alla partenza per la 10 edizione di10km presenti la biellese Valeria Roffino con Lisa Migliorini tutte due reduci dalla gara di Santhia’ con la vittoria di Valeria e dietro Lisa sempre su 10km.

Podio maschile

1 ROGNONI DARIO CUS PRO PATRIA MILANO – SM40    0:32:04
2 MOLTENI GIUSEPPE DAINI CARATE BRIANZA – SM35  0:32:44
3 BIANCO STEFANO – AMATORI ATL. CASORATE S – SM35  0:32:45

Podio femminile

1 ROFFINO VALERIA G.S. FIAMME AZZURRE – SF  0:35:41
2 MIGLIORINI LISA RUNNER TEAM 99 SBV – SF       0:37:54
3 PELOSI VALENTINA EUROATLETICA 2002 – SF40  0:38:37

 

 


06-05-2017 Valle San Nicolao”
La pioggia non ferma i runners

Una ottantina di partecipanti oggi pomeriggio alla “Camminata di Valle San Nicolao”: i più veloci al traguardo sono stati Elvio Vinzio e Rosetta La Delfa

1°Elvio Vinzio, portacolori dell’Atletica Valsesia – 2° Paolo Finesso  – 3° Carlo Torello Viera (Genzianella)

1°Rosetta La Delfa del Gaglianico 74 – 2° Brera Molinaro (Gsa Pollone) – 3° Cecilia Corniati (libera)

Running in the rain. Correndo sotto la pioggia. Il richiamo della corsa (e del Gran Prix Uisp) è forte e nonostante il più classico tempo da lupi biellese, una ottantina di runners hanno preso parte oggi alla “Camminata di Valle San Nicolao”, corsa non competitiva organizzata dalla Parrocchia di Valle San Nicolao in collaborazione con l’amministrazione comunale e tutte le associazioni del paese.
Tutto perfetto nella gestione, con Giancarlo Bruera che ha atteso tutti i concorrenti al traguardo sotto la pioggia, invitandoli poi al rinfresco al caldo. A seguire tanti premi a sorteggio per i partecipanti che sono andati quasi tutti a casa con un regalo dell’organizzazione oltre al pacco di pasta dato in dono al momento dell’iscrizione.  Articolo completo su: biellacronaca


06 -05 – 2017 Biella

Stefano Velatta ( super maratoneta delle distanze lunghe )  riceve dalla sua societa’ ( Olimpia Runners ) la maglia personalizzata Campione D’ Italia 2017 per la 100km Cat.SM40. Nella foro Stefano  e la maglia di campione Italiano.


01-05-2017 Ronco ( Biella )

Enzo Mersi e Selena Bernardi vincono il 26°giro del Brich di Zumaglia 2017, circa 78 i partenti sotto una pioggia battente che a reso ancora di piu’ il percorso specialmente sullo sterrato.

1 Enzo Mersi – 2° Alessandro Mello Rella  – 3° Carlo Torello Viera. Donne 1° Selena Bernardi – 2° Valeria Bruna – 3  Antonella Manfrinato. Per le foto grazie a www.biellacronaca e www.newsbiella


30-04-2017 Corata ( Puglia )
Velatta trionfa in Puglia
Il biellese domina la “6 ore Coratina” correndo per ben 81 chilometri su un percorso cittadino di circa 1200 metri. Nella foto Stefano con la piccola Sveva.

Ha vinto percorrendo 81,180 km davanti a Pierapaolo Cazzorla (Sei Sport Monopoli con 72,570 km) e a Giuseppe Mangione (Barletta Sportiva con 71,340 km, nuovo record italiano di categoria M55). Velatta è stato per circa metà gara al secondo posto dietro a Matteo Nocera (Napoli Nord Marathon), in seguito ritiratosi, accumulando un distacco di una decina di minuti, poi ha cambiato passo e nell’ultima ora ha corso su ritmi elevatissimi superando la fatidica quota 80 km. Articolo completo su biellacronaca


30 – 04 –  2017  ( Vigone )   Torino
Crisci si piazza al 3° posto di categoria e 28° assoluta alla mezza di Varenne

Policarpo Crisci

L’ottava edizione della Mezza maratona di Varenne è scattata alle 9.30 di oggi, domenica 30 aprile. A Vigone, in provincia di Torino, erano tanti i runners al via dell’ottava edizione della corsa. Tra loro anche Policarpo Crisci (A.s. Gaglianico 1974) che ha ottenuto il terzo posto di categoria SM40 e il 28mo assoluto con il tempo finale di 1h21’23”. A vincere Primien Manirafasha dell’Atletica Futura in 1h03’47”, alle sue spalle Paul Tiongik e Youseef Sbaii. Tra le donne vittoria della keniana Winfridah Moraa Moseti in 1h12’11”.

La Classifica completa qui….


30-04-2017 Biella

LA MARATONA del Riso…

Oltre 700 iscritti a Santhià

Al via nella 10 km anche l’azzurra Valeria Roffino. Tanti i biellesi che prenderanno parte all’evento che prevede anche Maratona e Mezza Maratona

Le partenze avverranno, come detto, tutte da piazza Aldo Moro, con quella della maratona alle 9.00, ed a seguire, alle 9.15 la mezza maratona ed alle 9.30 la 10 chilometri. Per il ritiro dei pettorali di gara e del pacco gara, i concorrenti potranno farlo recandosi al Marathon Village sia il 30 aprile, con orario dalle 15,00 sino alle 20.00, ed il 1° maggio, giorno della manifestazione, dalle 7.00 alle 8.30.


29 – 04 – 2017 Torino
Rosa Maria Boaglio è il nuovo Presidente Fidal Piemonte

L’Assemblea Regionale Elettiva, riunitasi oggi in seduta Straordinaria, ha eletto Rosa Maria Boaglio nuovo presidente con 4580 voti. E’ la prima volta di una donna alla guida del comitato regionale piemontese.

 

      Rosa Maria Boaglio                                       Lodovico Meliga

Al termine vengono scrutinate anche le schede riguardanti l’elezione dei consiglio regionale. Tra i candidati anche due biellesi: da una parte Lodovico “Vicky” Meliga, presidente del Bugella Sport e in lista con Rosa Maria Boaglio, dall’altra Fausto Riccardi, ex consigliere nazionale, presidente dell’Unione Giovane Biella e in lista con Aldo Ariotti.
Il “derby” biellese se lo aggiudica Meliga che ottiene 3981 voti contro i 3145 di Riccardi, secondo escluso dal consiglio

Vengono eletti consiglieri (12): Paolo Melardi (4265), Graziano Giordanengo (4223), Riccaro Borriero (4181), Paolo Braccini (4167), Flavio Bellone (4130), Nicola Giannone (4102), Pier Carlo Molinaris (4081), Mauro Gavinelli (4008) Lodovico Meliga (3981), Fabio  Amandola (3554), Giuseppe Colasuonno (3243), Veronica Di Nasso (3201).
Non eletti in consiglio: Stefano Longhi (3199), Fausto Riccardi (3145), Paola Salina Borello (1939), Gabriele Abate (1930), Maura Viceconte (1867), Walter Durbano (1851), Gino Lotrecchiano (1777), Daniele Catalin (291), Vincenzo Battiato (104), Felice Spadaro (47).  Articolo completo su: piemonte.fidal.it


29-04-2017 Vaglio Pettinengo 
Boggio Marzet e Bruna vincono a Vaglio…la 7° edizione di 7km.

Primo a tagliare il traguardo è stato Eugenio Boggio Marzet de La Vetta Running, seguito da Alessandro Mello Rella, biellese dell’Atletica Saluzzo, e da Christian Agnolin del Gac Pettinengo.
Tra le donne si rivede in corsa Valeria Bruna (libera) ed ottiene subito un successo, mettendo in fila Milena Foglio Stobbia dell’Olimpia Runners e Simonetta Tagliavini dell’Atletica Candelo.

A vincere il trofeo in palio per la squadra più numerosa è stata l’Atletica Candelo con 10 presenze, seguita da Gaglianico 74 con 8, Biella Running con 5, Olimpia Runners con 4, Gac Pettinengo e Podistica Vigliano con 3. Foto gara qui….

biellaedintorni.it biellaedintorni.it biellaedintorni.it

 


28 – 04 – 2017 Biella
Biella presenta il suo primo Urban Trail running
Nato dalla collaborazione tra Biella Sport Xperience, Biella Running e Biella Sport Promotion, con il supporto di ATL, sabato 1° luglio a Biella partirà il primo Urban Trail delle Alpi Biellesi. Iscrizioni già aperte.

http://www.urbantrailalpibiellesi.it/8-notizie/18-ecco-il-primo-urban-trail-delle-alpi-biellesi.html

 

Un sogno, quattro chiacchiere con le persone giuste, un’idea, poi il progetto e alla fine la realtà. Così è nato l’Urban Trail delle Alpi Biellesi.

Alla Biella Sport Xperience, la quale missione è promuovere il territorio del Biellese e delle sue eccellenze, grazie ad eventi sportivi, è sempre balenato per la testa il sogno di aprire verso il running.

Ma cosa fare sul territorio che sia diverso dalle già tante manifestazioni di alto livello organizzate in questo sport? Allora, invece di pensare su quale provinciale passare, è stato sufficiente girare le spalle alla pianura e alle risaie e, guardando le montagne, rimanere, come capita ogni volta, totalmente affascinati da questo grande spettacolo che i monti biellesi sanno regalare.

Quattro parole con gli amici del Biella Running, il sodalizio più numeroso del Biellese, per arrivare all’idea: perché non organizzare un Urban Trail? Un trail misto, tra sterrato e asfalto cittadino, che sia adatto a tutti: gli agonisti che troveranno pane per i loro denti, e chi invece vuole passare un’allegra serata correndo o camminando andando alla scoperta della città.

Manca ancora una pedina nello staff: la società più attiva nell’organizzazione di eventi podistici, la Biella Sport Promotion.

Ecco quindi seduti attorno ad un tavolo Enrico Cavallini (Biella Sport Xperience), Paolo Vialardi (Biella Running) e Claudio Piana (Biella Sport Promotion) per dare vita al progetto.

Nasce così la prima edizione dell’Urban Trail delle Alpi Biellesi. Due percorsi completamente tracciati all’interno dei confini del Comune di Biella: il Mini Urban Trail da 12 chilometri e 300 metri di dislivello positivo adatto veramente a tutti, che tocca i punti più caratteristici della città. Più ostico il percorso lungo, l’Urban Trail, che con i suoi 21 chilometri e oltre 600 metri di dislivello, sarà una bella sfida per i trailrunner più appassionati.

Il contesto è di tutto rispetto ed è quello del Biella Cycle&Run Festival che si terrà nel fine settimana del 1° e 2 luglio.

Due partenze separate per dare ad ognuno il suo passo e aumentare così la sicurezza, soprattutto di chi si dedicherà alla camminata ludico-motoria (percorso corto).

Alle 18.45 partenza del Mini Urban Trail, mentre alle 19.00 partiranno gli agonisti del Trail.

Gli arrivi, in pieno centro cittadino, avverranno proprio sotto il palco del concerto con musica dal vivo delle Schegge Sparse, tribute band di Ligabue.

A fornire il suo supporto come sponsor, un’azienda di abbigliamento e scarpe di grande spessore come Kahru, che appoggerà la manifestazione.

Le iscrizioni sono già aperte e si possono effettuare sia tramite MySDAM con carta di credito, sia via email con il modulo (per singoli e per società) che può essere scaricato dal sito Internet della manifestazione.

Maggiori informazioni si possono trovare sul sito Internet.

Segui l’Urban Trail delle Alpi Biellesi anche su Facebook.


25-04-2017  Verrone
Fabio Bosio e Debhora Li Sacchi vincono la 10km a Verrone.

Sulla corta di 5km vincono  Alexander Coen e Milena Foglio Stobbia.

Foto podio della 10km. grazie a: biellacronaca

Fabio Bosio (Olimpia Runners) davanti a Matteo Lometti (La Vetta Running), Marco Deusebio (Biella Running), Ludovico Sanfilippo (Atl. Candelo) e Simone Borri (Gaglianico 74).

Prima al traguardo Debhora Li Sacchi (Olimpia Runners) davanti a Simonetta Tagliavini (Atl. Candelo) e a Federica Rossetti (Gaglianico 74).


23-04-2017 Mongrando. frazione Tana 
1° Edizione staffetta La “Tana” vincono Crisci e Borri.

La staffetta nella frazione di  Mongrando ( Tana ) al primo posto  le coppie Zanetti/La Delfa e Vannelli/Arcari. Circa cento gli presenti alla manifestazione organizzata dalla Uisp di Biella.

49 coppie iscritte, oltre a 4 bambini (che hanno corso un mini tracciato di circa 500 metri) hanno potuto godere anche di un caldo sole cimentandosi nella gara con grandissimo impegno: al termine premiazione per le prime 4 coppie di ogni categoria (maschile, femminile e mista) e la consegna di alcuni premi speciali.

Maschile: 1° Policarpo Crisci-Simone Borri (Gaglianico 74), 2° Massimo Devivo-Davide Caser (Atl. Candelo), 3° Gianpiero Botalla-Paolo Pistono (La Vetta Running/Atl. Candelo), 4° Luca Grometto-Simone Milanesio (La Vetta Running).

Femminile: 1° Anna Vannelli-Francesca Arcari (Biella Running/Runcard), 2° Francesca Andrian/Chiara Roccia (Gs Donato), 3° Elisa Gusella-Luisella Gervasi (non tesserate), 4° Maria Grazia Lazzarotto-Franca Dalla Dea (Atl. Candelo).

Mista: 1° Rosetta La Delfa-Omar Zanetti (Gaglianico 74), 2° Claudio Canatone-Antonella Manfrinato (Atl. Candelo/Olimpia Runners), 3° Barbara Canevarolo-Gianluca Slanzi (Atl. Candelo/La Vetta), 4° Fabio Lovisetto-Elisa Gilardi (Gaglianico 74).

Premiati anche i quattro bambini che hanno preso parte alla manifestazione: ha vinto Sara Bagatin davanti a Francesco Martini, Riccardo Benavente e Zoe Trotto. Per tutti un riconoscimento a fine corsa.

Si ringrazia biellacronaca.it


23-04-2017 Padova
Fatna Maraoui domina a Padova

2h 10′ 43″ il finale di Njenga, stremato al termine della gara.  Trionfo Maraoui nella maratona femminile! Il primo posto è suo in 2h 32′ 45″!

Padova Marathon 2017 con il dato delle presenze complessive: circa 30mila i runners che hanno animato questa mattina le strade della nostra città.

Arrivo di Maraoui  video qui…  Per le notizie si ringrazia: http://www.padovasport.tv


22-04-2017 Magnonevolo ( BI )
Stefano Velatta e Lucrezia Mancino vincono la 1° edizione di Magnonevolo di km 8 circa.

Presenti circa 180 atleti  per la prima edizione  “Correndo con l’Avis”, organizzata ieri sera dall’Avis 5 Castelli. Prima della gara dei grandi un mini giro per i piccoli atleti, il percorso e stato fatto nel campo da pallone in tutta sicurezza, medaglia per tutti i piccoli partecipanti.

La società più numerosa è stata l’Atletica Candelo con 19 iscritti, seguita da Gaglianico 74 con 16, Olimpia Runners con 14, La Vetta Running con 11 e Podistica Vigliano con 10.

Primo Stefano Velatta dell’Olimpia Runners col tempo ufficioso di 29’32”,secondo  Alessandro Pisani (Atl. Candelo) e terzo  Matteo Lometti (La Vetta Running).

Prima: Lucrezia Mancino (classe 2000, Atl. Gaglianico) col tempo ufficioso di 34’30” precedendo la sorella minore Giorgia (classe 2002, stessa società). Al terzo posto Kirsi Burzio de La Vetta Running.

  


17-04-2017

Pasquetta gamba d’oro 2017 Sizzano

Cristina Pieri e Noemi Velatta protagoniste a Sizzano

Tra gli uomini vince Francesco Guglielmetti davanti a Stefano Velatta

Biellesi protagonisti nella 44ª edizione della “Camminata Agrituristica tra i Colli”, corsa podistica organizzata questa mattina a Sizzano nella bassa Valsesia Novarese e valida per il circuito Gamba D’Oro.

Tra gli uomini successo di Francesco Guglielmetti della Fulgor Prato Sesia davanti al biellese Stefano Velatta portacolori dell’Olimpia Runners, terzo Claudio Guglielmetti anche lui della Fulgor.

In ambito femminile vittoria per Cristina Pieri del Biella Running davanti alla giovane biellese Noemi Velatta dell’Atletica Gaglianico, terza  Barbara Pollastro.


SAVE THE DATE (it)

Una corsa, un’avventura indimenticabile da vivere sul secondo passo più alto d’Europa. Scopri la “natura” della Val Venosta e fatti accompagnare lungo ogni chilometro della Stelvio Marathon dai paesaggi naturali e dalle bellezze culturali di questo territorio unico fino su, all’arrivo, a quota 2.757 metri d’altitudine… fino al mitico Passo dello Stelvio!

Realizza il sogno di ogni corridore.

La Maratona dello Stelvio, che partirà da Prato allo Stelvio (915 m) ti porterà davanti alla cittadina medievale di Glorenza (907 m), ti farà passare davanti a luoghi unici, lungo i pendii del Parco Nazionale dello Stelvio, e ti regalerà una vista meravigliosa sui paesaggi montani che si trovano intorno al re Ortles. E per i meno allenati, niente paura: ci sarà, infatti, anche una 26k competitiva, la Stelvio Marathon Classic, oltre alla Marcia Stelvio 26k non competitiva.

Per tutte le informazioni qui…

E come straordinaria esperienza finale, i corridori vivranno poi la leggendaria serpentina, i 48 mitici tornanti della strada del Passo dello Stelvio.  Evento consigliato da biellaedintorni.it


09-04-2017 Mongrando ( B I )
Nicolo e Mainelli vincono a Mongrando

Circa 280 runners al via della 1ª edizione del Trail della Diga, organizzato da La Vetta Running questa mattina. Un grande successo  inaspettato dagli organizzatori, complice una bella giornata di sole, a sentire gli atleti un bel percorso e segnato alla perfezione e presente anche il personale in piu’ punti del percorso, un grazie  Associazione Nazionale Cc in congedo per il controllo vetture.

Stanco, sudatissimo ma soddisfatto Andrea Nicolo: «Bellissima gara, ben segnata, con le persone nei punti giusti a segnalare il percorso. Sono contento della mia prestazione, sto preparando i 10mila e proprio non ho il passo in salita in questo periodo, quindi ho cercato di staccare subito Mersi, allungando all’inizio per non aver sorprese nel finale».
Per Nicolo tempo finale ufficioso di 36’26”, Mersi chiude a 37’56” e Deusebio a 40’06”. Al quarto posto il già citato Policarpo Crisci (40’19”) seguito da Luca Marcomini (41’27”). Dal 5° al 10° posto nell’ordine Stefano Belli, Andrea Pelosi, Valentino Osiliero, Eugenio Boggio Marzet e Diego Faedo.In ambito femminile non c’è stata gara in testa. Ha vinto con grandissimo distacco Marika Mainelli del Biella Running al traguardo col tempo ufficioso di 44’07”. Al secondo posto la portacolori della squadra di casa Agnese Valz Gen, arrivata circa 7 minuti dopo in 51’09”, terza Rosetta La Delfa del Gaglianico in 52’03”, superata nell’erta finale da Valz Gen. A seguire Valeria Romagnolo, terza nei primi chilometri (52’36”) e Alessia Canepa (55’10”). Dal 5° al 10° posto hanno poi tagliato il traguardo: Miriam Di Vincenzo, Loredana Patteri, Nadia Scardellato, Daniela Veronese e Francesca Arcari.Per articolo si ringrazia: www.biellacronaca.it

 © Riproduzione Riservata


 Biella 26/03/2017
37ª BIELLA-PIEDICAVALLO e 1ª BALMA-PIEDICAVALLO OLTRE 360 PARTENTi
DA BIELLA VINCONO: EDWARD YOUNG E LARA GIARDINO
Da la Balma Vincono: ANDREA NICOLO E RACHELE YOUNG
NELL’ALBO D’ORO DELLA CORSA DALLA BALMANon c’è stato il record di presenze, ma quota 300 complessivamente è stata ampiamente superata. L’edizione 2017 della Biella-Balma-Piedicavallo ha visto oltre 260 partenti nella corsa “madre” sui classici 19.3 chilometri e una ottantina di atleti per la nuova Balma-Piedicavallo, 7 chilometri di passione sull’erta finale che porta al pittoresco paesino dell’alta Valle Cervo. Tempo bruttino, qualche goccia d’acqua prima della partenza, poi giove pluvio ha graziato i runners, comunque alla prese con un clima che di primaverile ha avuto ben poco.Più o meno rispettate le previsioni della vigilia per quanto riguarda i vincitori, o comunque i protagonisti, ma ci sono stati nomi “caldi” anche tra le iscrizioni last-minute con podi di rilievo in entrambe le manifestazioni.Iniziamo a rendere merito ai migliori della 37ª edizione della Biella-Piedicavallo: ha domato le lunghe salite sulle strade della Valle Cervo l’inglese della Valchiusella Edward Young, vincitore in 1h09’37”, tempo da classifica top-100 ma piuttosto alto rispetto a quello dei vincitori delle 5 precedenti ri-edizioni, ovvero dal 2012 in poi. Young ha battuto il lombardo Giuseppe Molteni, lo scorso anno grande protagonista alla Biella-Oropa, arrivato all’appuntamento debilitato da alcuni problemi fisici ma comunque grande protagonista: 11 secondi il suo divario.
Al terzo posto il colombiano Juan David Orozco Sanchez staccato di oltre tre minuti: per lui la soddisfazione del podio e il primo posto provvisorio nel Gran Premio Podistico delle Valli Biellesi.
Premiati sul podio anche il vercellese Matteo Pezzana e il pollonese Enzo Mersi, primo biellese al traguardo.Tra le donne la protagonista tanto attesa non ha deluso le aspettative. Lara Giardino ottiene la terza vittoria (2001 e 2016 le precedenti) entrando di prepotenza sia nell’albo dei plurivincitori, che nella top-5 di tutti i tempi: il suo crono di 1h21’05” è la quarta prestazione assoluta. Sul podio anche Katarzyna Kuzminska, già seconda lo scorso anno, ed Elisa Almondo. Premiate anche le valsesiane Clara Defilippi, quarta, e Maria Giovanna Cerutti, quinta.A scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Balma-Piedicavallo, invece, sono stati Andrea Nicolo e Rachele Young, due dei protagonisti annunciati. La corsa ha visto partire forte quattro atleti che via via si sono sgranati: Nicolo e il valsesiano Mauro Stoppini hanno duellato a lungo ma nell’ultimo chilometro è stato il biellese ad averne di più chiudendo in 26’46” con un vantaggio di 14 secondi sul valsesiano e di altri 33 su Francesco Nicola, terzo sul podio.Meno combattuta ma comunque avvincente la corsa in chiave femminile. Al via si capiscono subito le intenzioni di Rachele Young, sorella di Edward, che mette tra lei e le inseguitrici già una ventina di metri dopo due chilometri e va a vincere per distacco: dietro resiste metà gara Chiara Schiavon che però viene superata prima da Sonia Destro e poi da Carla Young, arrivate nell’ordine sul podio.Tutto perfetto nell’organizzazione, curata da Claudio Piana e dagli staff di Biella Sport Promotion e Gac Pettinengo. Di alto livello il ristoro finale abbinato ad un gustoso pasta-party per tutti i partecipanti. Dal punto di vista della sicurezza per gli atleti, presenza cospicua di forze dell’ordine e di volontari dell’Aib Piemonte, mentre sul percorso erano presenti gli Alpini della Valle Cervo sui tre punti di ristoro volante. Partner dell’evento sono stati Eurometallica, Menabrea, Botalla Formaggi, Lauretana, Microtech e Panificio Patti.
Ora una parte dello staff sarà a Biella Stadio Lamarmora il prossimo 12 Aprile per affiancare l’Istituto Bona nell’Organizzazione della 1^ Biella Colors’ School ( una prova non competitiva studentesca che ha già superato i 2000 iscritti) .
L’agonismo con Gac Pettinengo e Biella Sport Promotion tornerà sabato 11 giugno dove sempre con partenza ed arrivo allo Stadio Lamarmora si correrano la 21^ Corri Contro l’Emarginazione (km. 7,700) e la 9^Mezza Maratona di BiellaEcco le classifiche in collaborazione con: biellacronaca.it

T
© Riproduzione Riservata

 

Podio: Balma – Piedicavallo

———————————————————————————————————-

 
Podio: Biella – Piedicavallo

26-03-2017  Cavallirio ( Novara )

La Stragusto premia Nadia Ejjafini


Foto di repertorio
A Cavallirio nel Novarese la biellese è senza rivali.. la stella dell’Esercito chiude in 43’45”


19-03-2017  Biella

La 2 Santuari si farà    stessa data:  2 Giugno 2017

Smentite le voci di rinuncia: ma cambia l’organizzazione che passa nelle mani del Gaglianico 74

L’arrivo nella nebbia di Alberto Mosca lo scorso anno (foto biellaedintorni.it)

Nelle scorse settimane tra i podisti biellesi si era sparsa la voce riguardo l’annullamento dell’edizione 2017 della “2 Santuari Running”, la bellissima competizione di circa 20 chilometri che vede gli atleti cimentarsi sul tracciato che congiunge il Santuario di Graglia ed il Santuario di Oropa in un percorso con un dislivello di circa 400 metri, dagli 800 della partenza ai 1200 dell’arrivo.

Nessuna comunicazione ufficiale ma è ormai nota la rinuncia della Pietro Micca ad organizzare la manifestazione, una gara che seppur sia solo alla sua 10ª edizione è già diventata una classifca del calendario biellese delle corse su strada, apprezzata anche da podisti di fuori provincia: lo scorso anno vi parteciperano circa 330 atleti.

A prendere in mano il timone della manifestazione sarà il Gaglianico 74, il cui presidente Alberto Cappio e alcuni suoi collaboratori erano già in passato nel comitato organizzatore. La data è già fissata: si correrà come di consueto il 2 giugno, giorno della Festa della repubblica, che quest’anno cade di venerdì.

© Riproduzione Riservata  www.biellacronaca.it


12-03-2017  Biella – Graglia

GRAN PREMIO PODISTICO VALLI BIELLESI

Vaccina e Giardino dominano la Biella-Graglia

In 270 al via: sul podio maschile anche Orozco Sanchez e Ladetto, su quello femminile Kuzminska e Terrazzino.

E’ Tommaso Vaccina il re della Biella-Santuario di Graglia 2017, primo appuntamento del Gran Premio Podistico delle Valli Biellesi. Il favorito della vigilia non ha deluso le attese è ha dominato la 15ª riedizione di una delle classiche su strada biellesi, corsa questa mattina con un clima ideale, organizzato dall’As Gaglianico 74.

Tra le donne trionfo di Lara Giardino al ri-esordio con la maglia del Biella Running: la forte atleta biellese per poco non ha sfondato quota 50 minuti, chiudendo in 50’04”, rifilando un distacco enorme alla polacco-canavesana Katarzyna Kuzminska, al traguardo 2 minuti dopo. Sul podio 2017 sale poi Elisa Tarrazzino arrivata in 53’43”.
Lo scorso anno Giardino aveva vinto col tempo di 51’42”. Per articolo completo e foto vai su: www.biellacronaca.it

Arrivate le classifiche visibili su www.biellacronaca.it pagina sport

Disponibili foto arrivo su  www.biellaedintorni.it

  


12-03-2017 Mottalciata ( BI )

Pisani e Merlo vincono il 4 Chiese 

Altissimo numero di partecipanti a Mottalciata. 330 runners si sono dati battaglia su un percorso di sterrato e asfalto. Nella 5 chilometri primi Claudio Canatone e Mariella Cerruti

  

(Fotoservizio Antonio Mantovan)

 Nella corsa lunga 14 km ha vinto Alessandro Pisani per distacco. “Proprio una bella gara – spiega il vincitore – peccato che fossi troppo coperto perchè questa mattina faceva più fresco”. Al secondo posto Silvio Gambetta mentre sul gradino più basso del podio è andato Paolo Mali. Quarta posizione per Michele Primon davanti a Franco Gnoato e Davide Caser. Alla spicciolata sono arrivati in settima posizione Luca Marcomini, ottavo Ivano Perino, nono Luca Demunari, decimo Alexander Coen. Barbara Merlo è giunta al traguardo 13ª assoluta e 1ª nella categoria femminile. Al secondo posto, Sonia Destro davanti a Simona Banfo. Di seguito la medaglia di legno l’ha ottenuta Loredana Ferrara, quinta Silvia Billo, sesta Cristina Pieri, settima Erica Frison, ottava Federica Pozzo, nona Martina Perot e decima Maurizia Margara.

Nella corsa di 5 km ha vinto Claudio Canatone, secondo Enrico Cerruti, terzo Alberto Ferraris. Per le donne ha primeggiato Mariella Cerruti Sola davanti a Antonella Manfrinato e Isabella Putzolu. La manifestazione si è chiusa con la gara dei bimbi sotto i 5 anni sulla distanza di 250 metri. 22 i piccoli futuri runners che si sono dati battaglia. Uno spettacolo nello spettacolo vederli correre nei prati inseguendo il sogno di vincere la prima gara della loro vita

Articolo completo e fotografico su: www.biellacronaca.it


09-03-2017  Biella

Colpo di scena al Gran Prix

La manifestazione organizzata da Claudio Canatone cambia pelle e passa sotto l’egida della UISP Biella: tutte le novità

Il Gran Prix delle non competitive è pronto per l’edizione 2017: al quarto anno di vita cambiano molte cose ma non la sostanza.

Al timone della manifestazione a tappe c’è sempre Claudio Canatone che dopo aver incassato unanimi consensi per quanto fatto nella scorsa edizione, ha avuto anche buonissimi riscontri per quanto concerne la prima edizione del trofeo Cedas Lancia, manifestazione non competitiva di Cross Country composta da quattro tappe organizzata tra il gennaio e il febbraio appena passati.

Tante le novità. La prima forse la più importante è che quest’anno il gran prix cambia “famiglia” lasciando la FIDAL ed andando sotto l’egida dell’ente di promozione sportiva UISP, comitato di Biella.

Una decisione che ha del clamoroso dal punto di vista “politico” ma che per gli atleti non comporta nessuna differenza.

“Quest’anno – dice Canatone – il Gran Prix ha rischiato di saltare. Qualcuno ha cercato di bloccarmi in tutti i modi ma non ci è riuscito: sono state fatte e dette delle cattiverie nei mei confronti, ma non mi fermo perché il Gran Prix piace ai runners e questa è la cosa più importante. Ringrazio per la disponibilità la Uisp di Biella e spero che le gare incrementino nel 2018 dopo la forzata riduzione prevista quest’anno”.

La seconda novità e appunto il numero di corse inserite in calendario: scendono a 18 (nel 2017 furono oltre 30) e molte sono nuove per il Gran Prix. Un decremento causato dai problemi descritti da Canatone e dalla necessità di riorganizzare tutto da zero in pochissimo tempo. Se in passato il Gran Prix era composto da manifestazioni gestite da varie società quest’anno la maggioranza saranno gestite dall’Atletica Candelo che il mese scorso ha completato la sua affiliazione alla UISP.

Non cambia nulla per gli atleti, come detto, la partecipazione è aperta anche a tutti i tesserati FIDAL che potranno decidere o no se tesserarsi anche UISP presso una delle società operanti sul territorio o per lo stesso comitato: premi speciali andranno ai tesserati UISP, oltre ai tantissimi premi che come anno verranno assegnati ed estratti a sorte tra tutti i classificati presenti alla serata di premiazione.

La classifica, trattandosi di manifestazioni non competiva continuerà a basarsi sulla presenza dell’atleta in gara ma per evitare “furbizie” non sarà permesso iscriversi e poi non partecipare all’evento. Dovesse accadere l’atleta scoperto a farlo sarà sanzionato con una congrua penalizzazione fissata in ben 500 punti.

Come in passato per ogni gara verranno assegnati dei punti/partecipazione e in base a varie tabelle pubblicate sul volantino ufficiale anche dei bonus che variano a seconda del numero di iscritti ad ogni gara e altri che premiano i più presenti.

Ultima novità, per noi molto importante, www.biellacronaca.it sarà media partner del circuito e dunque avranno grande visibilità sul nostro quotidiano on line tutte le corse in calendario con resoconti e fotogallery di ogni evento. Verranno poi anche pubblicate le classifiche ufficiali del Gran Prix. Corpose fotogallery saranno anche curate da www.biellaedintorni.it, il blog dell’atletica biellese.

Di seguito l’elenco delle gare inserite nel Gran Prix 2017, ricordando che il Trofeo Cedas Lancia ha assegnato 100 punti di bonus a chi ha partecipato a tre prove e 200 a chi le ha corse tutte e quattro.

1ª Staffetta della Tana (23 aprile – Mongrando)
9ª Camminata di Valle S. Nicolao (6 maggio – Valle S. Nicolao)
4° Trofeo Soroptimist (11 maggio – Candelo)
5° Giro dei Laghetti (21 maggio – Verrone)
14° Giro Città di Candelo (28 maggio – Candelo)
4° Pondran an Corsa (17 giugno – Ponderano)
2ª Staffetta della Torre (21 giugno – Candelo)
19ª passeggiata della Passerella (23 giugno – Borriana)
34° Giro di Alice (5 luglio – Alice Castello)
14ª Candelo Sotto le Stelle (7 luglio – Candelo)
2ª Corsa di San Grato (3 agosto – Postua)
4ª Corsa dei 3 Guadi (6 agosto – Zubiena)
8ª Corsa di San Lorenzo (9 agosto – Candelo)
5° Trofeo Eurobar (26 agosto – Candelo)
5° Corri per l’Autismo (3 settembre – Candelo)
12ª Corsa di San Maurizio (22 settembre – Biella)
8ª Corsa delle due Carceri (1 ottobre – Biella)
6° Percorso Natura (8 ottobre – Verrone)
© Riproduzione Riservata

 


05 – 03 – 2017 Stresa  Verbania
Stamattina molti  i biellesi presenti al Lago Maggiore per  Half Marathon su 2 distanze: la 10km e la mezza maratona, nella lunga distanza primo dei biellesi Paolo  Zilvetti  che si piazza nei primi dieci, nella distanza dei 10km primo il biellese CRISCI POLICARPO . Per le donne nella gara lunga  prima  Deborah Li Sacchi  e nella gara corta prima  Deborah Brunello

foto dal sito runtoday.it

1:07’35″…è record alla Nexia Audirevi Lago Maggiore Half Marathon

1h07’35” per la Kosgei tra le donne, nuovo primato della gara tra i migliori tempi di sempre in Italia

STRESA – Veloce come non mai la Nexia Audirevi Lago Maggiore Half Marathon ‘in rosa’ che ha vissuto una giornata da record grazie alla keniana Brigid Jepchirchir Kosgei capace di tagliare il traguardo di Stresa in uno strabiliante 1h07’35”.

Un tempo al femminile strepitoso